in News

Una vacanza di lusso in stile "Ming" a due passi da Shanghai

Di Pubblicato Gennaio 11, 2018

Aman Resorts a Shanghai è la quarta proprietà in Cina del gruppo alberghiero con base a Singapore Aman, la prima a Shanghai.

Il resort è composto da 13 ville e 24 suite con camera da letto circondate da un'antica foresta di canfora. Abbiamo citato Shanghai e si parla di foreste, un abbinamento un po’ insolito: le ville della dinastia Ming (1368-1644) e Qing (1644-1911) e la foresta sorgevano originariamente a Fuzhou, nella provincia di Jiangxi, a circa metà strada tra Hong Kong e Shanghai, ma vennero spostate di 700 km a nord.
È stato un lavoro certosino curato dall'imprenditore Ma Dadong. Nel 2002, Ma ha visitato i suoi genitori a Fuzhou, sua città natale, e ha scoperto che migliaia di alberi - molti con più di 1.000 anni di età - venivano abbattuti per far posto a un giacimento. Egli ha così organizzato il trasporto di 10.000 alberi in un sito appena fuori Shanghai, dove sono stati reimpiantati e la maggior parte sopravvissuta al processo. Ma ha anche salvato 50 ville di Fuzhou dalla distruzione, smontandole pezzo pezzo e conservando il legno e la pietra in un magazzino.

 aman shanghai 1

Ma ha quindi ricostruito una delle ville Ming e stava discutendo su cosa fare con l'antico tesoro quando Adrian Zecha, fondatore ed ex presidente di Aman, andò a fargli visita. Zecha fu colpito dagli sforzi di Ma e così cominciò a prendere forma un piano per un resort unico nel suo genere. Si parla di 10 anni fa. Aman Resorts è stato successivamente acquistato dallo sviluppatore immobiliare russo Vladislav Doronin, che ha guardato oltre questo progetto. L'architetto australiano Kerry Hill ha progettato gli interni minimalisti, con molto legno, pietra e bambù. Gli alberi e le ville possono essere antichi, ma la proprietà in sé è nuova di zecca, molto di recentissima costruzione. Ci vorrà un po 'di tempo perché le vigne si arrampichino sui muri e il resort prenda vita.

 aman shanghai 2

Quando sarà finito, la spa del resort dovrebbe sembrare piuttosto Zen, con la sala di yoga che si affaccia su uno specchio d'acqua riflettente, per uno stretching profondo e significativo; il tutto circondato da alberi di bambù e altre specie ancora più antiche. Curiosità: al loro arrivo, gli ospiti saranno incoraggiati ad annaffiare il grande protagonista del giardino, un albero Imperatore alto 17 metri nel cuore della proprietà. Se avete voglia di abbracciare questo colosso, avrete bisogno di alcuni amici; occorrono sei paia di braccia distese per circondare completamente il tronco.

 aman shanghai 3

E la cucina? Cinese, giapponese, italiano: fate la vostra scelta. Lazhu è il più ispirato a livello locale dei tre ristoranti e sarà supervisionato dallo chef di Shanghai, Steve Miao. In omaggio al Jiangxi, il menu offre molti piatti piccanti della provincia. Chi conosce già i resort Aman, può già avere familiarità con Nama, il ristorante giapponese che è stato presentato ad Amanpuri, a Phuket, nel marzo dell'anno scorso. “Nama” in giapponese significa "crudo", oltre che essere la parola "Aman" scritta al contrario. Il nuovo ristorante seguirà la tradizione giapponese del washoku , che si traduce come "cibo in armonia". Arva, il ristorante italiano, ha aperto ad Aman Venezia ad ottobre e sarà presto una caratteristica di molte proprietà del gruppo. Per quanto riguarda le attività, nel centro culturale - in una scuola della dinastia Ming restaurata - agli ospiti verranno insegnate le arti tradizionali dei letterati di un tempo, tra cui la calligrafia, l'organizzazione dei fiori e l'antica cerimonia del tè.

 aman shanghai 4

Ma quanto costa? Una suite con una camera da letto costa 5.188 yuan (670 euro) a notte e il prezzo passa a 30.000 yuan (3900 euro) per una Suite Ming Courtyard, incluso il servizio di maggiordomo 24 ore su 24, colazione e trasferimento di ritorno all'aeroporto di Shanghai. Il viaggio nel tempo fino alla dinastia Ming è gratuito.

Letto 10786 volte Ultima modifica il Mercoledì, 10 Gennaio 2018 16:28

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android