in News

Dal piccolo villaggio alla vetta del Mondo. Lin Heqin, spirito combattente

Di Pubblicato Febbraio 01, 2018

Lei è Lin Heqin, 24 anni, è nata in un villaggio alle porte di Wenzhou, provincia dello Zhejiang ed è la stella cinese della MMA, ovvero Mixed Martial Arts, sport da combattimento a contatto pieno il cui regolamento consente l'utilizzo sia di tecniche di percussione (cioè calci, pugni, gomitate e ginocchiate), sia di tecniche di lotta (come proiezioni, leve e strangolamenti).


Nel video di un suo combattimento, diventato virale in rete in questi giorni, la ragazza dimostra tutta la sua caparbia, scagliando una raffica di pugni alternata a calci verso la sua avversaria, il tutto veloce come un fulmine. Alla fine del video di due minuti, la sua avversaria è costretta all’angolo, schiena contro il recinto del ring. L'arbitro separa le combattenti, segnalando la fine della lotta e la vittoria di Lin.
Il video risale allo scorso ottobre, quando Lin si è aggiudicata la vittoria del campionato mondiale MMA in Kazakistan. Lin ha vinto l'oro nella categoria 52 chilogrammi femminile, la prima medaglia d'oro per la Cina in un campionato MMA. Proprio quella sera, è diventata famosa sul social Weibo, menzionata dagli utenti del sito come "una delle migliori lottatrici al mondo".
Dal suo aspetto, non si direbbe che Lin Heqin sia una lottatrice MMA. Di solito, la gente pensa agli atleti MMA come tipi enormi e dall'aspetto feroce. Ma Lin è più piccola della maggior parte delle altre atlete, ha un atteggiamento tranquillo ed è costantemente sorridente.

 Lin Heqin 1

Da piccola, Lin voleva diventare una poliziotta. Pensando di dover "imparare il kung fu" per entrare nelle forze di polizia, decise di imparare uno sport da combattimento, ma i suoi genitori non volevano che si facesse male. Alle scuole medie, gli insegnanti di un'accademia sportiva locale vennero a reclutare studenti e Lin volle provarci. Nel 2008 iniziò a frequentare la Leqing Sports Academy e in seguito è stata scelta per frequentare la Wenzhou Sports Academy. Negli anni seguenti, Lin si è allenata nel corpo a corpo e nella lotta libera, immergendosi giorno dopo giorno in un addestramento ripetitivo e duro. Ha continuato a vincere diversi campionati e il suo miglior risultato è stato il quinto posto in una competizione nazionale.
Poi nel 2015, il suo passaggio all’MMA, sport che all'epoca non era particolarmente noto tra i cinesi. Lin ha detto all’Hangzhou Daily di ricordare ogni combattimento di MMA come fosse avvenuto ieri, anche perché non c’è una gara dove non si sia procurata qualche ferita.
Lin ha dovuto lavorare sodo per entrare nel campionato nazionale. L'anno scorso, ha partecipato a diverse eliminatorie prima di entrare nel team nazionale di MMA. Si è allenata con la squadra nazionale per alcune settimane, prima di andare all'estero per gareggiare.

 Lin Heqin 3

Da “ragazza del villaggio” a “campionessa del mondo”, Lin ha dovuto confrontarsi con scetticismo e polemiche durante il suo percorso verso il successo, in uno sport tradizionalmente considerato come di dominio esclusivo maschile. Quando scelse di imparare il combattimento libero in un'accademia sportiva ai tempi delle scuole medie, la notizia si diffuse rapidamente nel suo villaggio. Secondo quanto racconta il Beijing Youth Daily, i vicini chiesero ai suoi genitori del motivo di questa scelta: " Non c'è futuro nell'apprendimento delle arti marziali" dissero.
Lo scorso ottobre, di ritorno al suo villaggio dopo avere vinto i campionati del Mondo, tutti sono accorsi in piazza per accoglierla con una festa con tanto di tamburi e gong. Suo padre era troppo eccitato per dormire, "Non potevo credere che mia figlia fosse una campionessa del mondo, è stato incredibile."

 Lin Heqin 2

In quel periodo, la sua faccia apparse su diversi siti Web e forum online. Alcuni commentarono "una combattente così feroce non troverà mai un fidanzato". Altri hanno detto di non si aspettarsi che una ragazza con un aspetto così "delicato" sia in grado di sopravvivere al combattimento MMA, dal momento che molti atleti uomini lasciano gli allenamenti a metà strada.
"Voglio mostrare attraverso le mia performance che le persone con di aspetto gentile non sono necessariamente deboli. Nessuna donna dev’essere sottovalutata. Noi donne siamo brave quanto gli uomini, possiamo andare sul ring e combattere", ha detto Lin al Beijing Youth Daily, con l’augurio che il suo spirito competitivo ispiri quante più donne a intraprendere questo sport.

 Lin Heqin 4

Dalla conquista del titolo mondiale, la vita di Lin Heqin non è cambiata di molto: gli allenamenti e le gare proseguono. Sebbene abbia attratto molta attenzione da parte dei media dopo la vittoria della prima medaglia d'oro cinese, l'MMA rimane uno sport di nicchia, e quando Lin cammina per strada, non sono molte le persone che la riconoscono. In futuro, spera di poter organizzare un combattimento nella sua città natale per promuovere ulteriormente il suo sport. "Nel nord della Cina, gli sport da combattimento vengono compresi maggiormente. Spero che anche nel Sud un giorno l’MMA diventi una disciplina popolare", ha detto Lin al Beijing Youth Daily.

Letto 1373 volte Ultima modifica il Mercoledì, 31 Gennaio 2018 15:40
Joomla SEF URLs by Artio

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android