in News

Tre nuovi album musicali cinesi da ascoltare

Di Pubblicato Febbraio 08, 2018

L'anno è da poco iniziato e anche sul fronte musicale in Cina emergono nuove interessanti novità. Ecco tre album da ascoltare:

 

 album cina 1

1. Organ Tapes - Into One Name

Prima residente a Shanghai e poi trasferitosi a Londra, dove lavora con il Bala Club e sta gradualmente trovando notorietà, il produttore e cantante Organ Tapes ha rilasciato questo disco con Genome666MBP durante una visita a Shanghai durante le vacanze invernali. Con una sensibilità pop che si avvicina alle romantiche balladry, Into One Name è coinvolgente dai primi suoni del suo delizioso brano di apertura "Rust", fino alla nota finale della sua traccia di chiusura. Nel frattempo, Organ Tapes sovrappone ritmi dancehall a una vertiginosa serie di suoni sperimentali, tra cui campioni di cori cristiani, un ruscello gorgogliante, tasti di pianoforte e molto altro ancora. La sua voce automatica, che racconta di cuori spezzati e relazioni mancate, sembra un cyborg emotivamente presente. Il disco è anche la prova che Genome può abbracciare una gamma musicale ancora più diversificata di quella che hanno finora, in quanto, sebbene più pop e leggermente più accessibile rispetto agli altri dischi, gli elementi di fantascienza e avanguardia di Into One Name gli permettono di adattarsi perfettamente alla della filosofia dell'etichetta.

 

album cina 2

2. Sound & Fury - Sprout

La Boring Productions di Shenzhen annuncia con orgoglio sulla sua pagina di Bandcamp che "il pop della cameretta domina il mondo", è logico quindi che abbiano terminato il loro 2017 pubblicando l’album di debutto della band pop lo-fi Sound & Fury. Originario di Chengdu, il quartetto ha fatto un tour e sperimentato per sei anni prima di dedicarsi alla registrazione di Sprout, un nome adatto ad un album di una band che è alle sue prime fasi produttive. In bilico tra un pop sdolcinato e uno shoegaze riflessivo, l'album presenta voci maschili e femminili. Alcune delle migliori tracce, come 'It's All Ok,' brillano grazie alla sibilante voce femminile. L'album nel suo insieme ha una qualità riflessiva, illuminata, che termina con una nota forte con la traccia "Candy Memory", più aggressiva, e "Snow Song", una traccia di sette minuti molto vicina allo shoegaze.

 

album cina 3

3. Joy Ginger - Love is Illusion

Il produttore di Pechino Joy Ginger presenta un EP di R&B liquido, rilassante, che riesce ad essere profondamente disteso, benché super-intrigante. Il nome dell'album sommato al blues e al neon della sua cover sorprendente fanno sembrare il disco molto più malinconico di quanto sia in realtà. Le canzoni appaiono sincere e romantiche, con suoni scintillanti, futuribili, sovrapposti a classici groove R&B che meritano l’appellativo di genere "neo-soul". Joy Ginger intreccia anche tipi di suoni ambientali che appaiono sempre più nella musica elettronica downtempo, come il rumore di una matita a carboncino che scarabocchia alla fine di "Luv Letter" e alcuni miagolii lamentosi di gatti in tutto l'effervescente "Stay in my arms". ' NeSui remix, il collega produttore ‘sususu’ intreccia senza soluzione di continuità una sezione di corno in "Moonbow", aggiungendo strati di funk ai campioni vocali.

Letto 1338 volte Ultima modifica il Giovedì, 08 Febbraio 2018 15:31

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android