in News

Shenzhen domina la classifica della vivibilità in Cina

Di Pubblicato Febbraio 12, 2018

Che sia dovuta allo smog o alle polvere dei materiali da costruzione, la foschia è ormai un requisito delle metropoli cinesi che è conosciuto in tutto il mondo.

Ma non tutto è perduto e, in mezzo a questa foschia si può intravedere un barlume di speranza: Shenzhen, Shanghai, Pechino e Guangzhou sono ufficialmente le città "più vivibili" della Cina, riferisce Xinhua. Shenzhen ha scalzato Guangzhou dal primato come la più vivibile tra le aree urbane del paese, secondo un’indagine dell'Accademia cinese delle scienze sociali e il suo indice di sviluppo delle città cinesi.
Shenzhen ha registrato un indice di vivibilità dello 0,702, mentre Shanghai segue al secondo posto con 0,662, superando Pechino, che si trova al terzo posto a 0,660 – un’enorme inversione di tendenza da parte della capitale rispetto alla classifica del 2016 (dati di un altro sondaggio), quando fu indicata come città meno vivibile del paese. Guangzhou è al quarto posto, a 0,631.
Xiamen, Hangzhou, Nanjing, Wuhan, Xi'an e Suzhou completano il loto delle 10 migliori città, in quest'ordine.

city index 1

Certo, bisogna dare un’occhiata ai dettagli.


Tutte le prime quattro città sono andate piuttosto male in ambito di "sostentamento" - la possibilità di acquistare una casa, l'accesso a un'istruzione e a cure mediche di qualità, o la qualità della vita percepita – secondo le quali si penserebbe essere premiato in una classifica per indice di vivibilità. Delle quattro megalopoli, Guangzhou è risultata la migliore (50mo posto su 287) e Pechino la peggiore (al 156° posto).
La qualità ambientale rimescola le gerarchie. Le foreste verdeggianti e la brezza oceanica di Shenzhen hanno aiutato la giovane metropoli ad ottenere un rispettabile quinto posto, facendo molto meglio della capitale industriale della provincia (Guangzhou, 63ma su 287). Shanghai e Pechino? I problemi di qualità dell'aria hanno trascinati queste due città fino all'80° e al 137° posto rispettivamente.

city index 2

Ciò che l'indice ha davvero premiato è stato lo sviluppo economico (Shenzhen #1, Guangzhou #2, Shanghai #3 e Pechino #7), l'innovazione (Pechino #1, Shanghai #2, Shenzhen #3, Guangzhou #9), e la 'social governance’.
L'ultima categoria include l'assicurazione sociale, l’ordine pubblico, la tolleranza sociale e la percezione pubblica dell'armonia sociale, dati nei quali tutte e quattro le città sono andate bene: Shenzhen è di nuovo capofila, seguita da Shanghai, Pechino e Guangzhou.
Quindi, chi vive in una delle quattro metropoli più fortunate, può congratularsi con se stesso per la dinamicità della propria città e può massimizzare quel senso di armonia sociale condividendo la buona notizia con tutti i conoscenti.

Letto 2313 volte

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android