in News

Dalla metropoli alla campagna: la nuova vita di Luo Zhaoliu

Di Pubblicato Marzo 08, 2018

Luo Zhaoliu ha lasciato il suo lavoro come ingegnere a Shenzhen per fondare una piccola fabbrica in un villaggio rurale nella contea di Wan'an nella provincia di Jiangxi.


La sua fabbrica produce cagliata di fagioli fermentati, che viene venduta online con il marchio "Luo Doudou" su Taobao Marketplace e WeChat.

Luo, 34 anni, dopo nove anni di lavoro come ingegnere di ricerca e sviluppo presso un'azienda che produce componenti elettrici automobili, è tornato nella sua città natale, un remoto villaggio nella contea di Wan'an, nella provincia sud-orientale del Jiangxi, per avviare un'attività di produzione di cagliata di fagioli fermentati, ingrediente principale del tofu. Luo ha messo su una piccola fabbrica, ha reclutato prevalentemente lavoratori di mezza età e anziani dal suo villaggio, e si è messo a vendere questo alimento base della cucina cinese a livello nazionale attraverso le principali piattaforme di vendita online.

“È un'iniziativa che ha mostrato come la rivoluzione cinese e i progressi tecnologici della Cina abbiano iniziato ad aprire opportunità per gli imprenditori nelle aree rurali per costruire imprese redditizie, creando al contempo nuovi posti di lavoro per rivitalizzare le comunità locali, ha affermato.

Gli sforzi di Luo ricordano la disparità di sviluppo che permane tra le grandi città cinesi e le aree rurali, dove le opportunità di lavoro sono scarse e i residenti devono andare a cercare lavoro nelle aree urbane per sostenere le loro famiglie. Con lo sviluppo dell'infrastruttura a banda larga in Cina e la rapida adozione di acquisti online e pagamenti mobili, le aree rurali si stanno configurando come il prossimo motore di crescita per il più grande mercato dell'e-commerce al mondo. La maggior parte dei cinesi nelle vaste aree rurali del paese, tuttavia, non ha adottato lo stile di vita “online” tanto quanto nelle aree urbane, dove Internet fa parte della vita quotidiana e ci si serve dello smartphone e delle app per ogni minima attività.

luodoudou 1

La crescita dell'uso di Internet in Cina ha ricevuto un grande impulso nel 2015 quando Pechino ha presentato la sua strategia “Internet Plus”: un progetto teso a integrare Internet mobile, cloud computing e big data per la produzione e la promozione dello sviluppo dell'e-commerce. L'utilizzo potrebbe aumentare ulteriormente dopo che il Premier Li Keqiang, nel suo recente discorso al Congresso Nazionale del Popolo, ha invitato l'industria nazionale delle telecomunicazioni ad abolire le tariffe nazionali per il roaming dei dati e ad abbassare ulteriormente i costi dei servizi a banda larga per clienti residenziali e commerciali.
La Cina, che conta oltre 600.000 villaggi, alla fine dell'anno scorso aveva 772 milioni di utenti Internet e 1,4 miliardi di abbonati alla telefonia mobile. Una ricerca di eMarketer ha previsto che le vendite al dettaglio nell’e-commerce in Cina raggiungeranno i 2.700 miliardi di dollari nel 2021, rispetto ai 1500 stimati per quest'anno, e rappresenteranno il 59,4% del totale globale.

luodoudou 3

"Sebbene Wan'an sia un posto bellissimo, con colline verdi e acque limpide, resta un luogo remoto e inaccessibile", ha detto Luo. "La gente qui trova difficoltà a guadagnarsi da vivere grazie all'agricoltura". Luo ha inoltre raccontato che la maggior parte della gente nella sua città natale ha tra i 40 ei 50 anni, con basso livello di istruzione e poche abilità oltre all'agricoltura. "Molti di loro sono lavoratori migranti nelle fabbriche nelle grandi città da quando erano giovani. Ma invecchiando, sono rimasti senza lavoro e sono dovuti tornare al loro paese", ha detto. "Spero che la mia azienda possa aiutare alcuni di loro."

Alla fine del 2016, Luo aveva raccolto 900.000 yuan (142mila dollari circa) per creare la sua fabbrica di cagliata di fagioli fermentati, quindi aveva assunto 15 persone di mezza età e anziani del suo villaggio per produrre questo condimento, basato sulla ricetta originale della sua famiglia, con il marchio "Luo Doudou". La farina di fagioli fermentata di Wan'an è prodotta con olio di tè naturale di provenienza locale e vino di riso giallo, che contribuisce al sapore speciale, ha affermato. "Sia i miei genitori che i miei nonni si erano guadagnati da vivere producendo farina di fagioli fermentati e vendendola agli abitanti dei villaggi vicini.

luodoudou 2

Un giorno giurai che avrei studiate duramente, avrei lasciato il villaggio e passato il resto della mia vita nella metropoli ", ha detto Luo. "Ora, penso di avere davanti una carriera migliore come imprenditore di campagna, grazie al boom del commercio su Internet."

Il lancio dello store Luo Doudou è avvenuto su Taobao Marketplace, la più grande piattaforma di shopping online di Alibaba Group Holding, e su WeChat, la piattaforma di social media-messaging e di pagamenti appartenente a Tencent Holdings.

L'anno scorso, Luo ha venduto oltre 60.000 barattoli di cagliata di fagioli fermentati, sia online che nei negozi fisici. La domanda è aumentata grazie al passaparola positivo sui social media, ha detto Luo, che prevede di assumere altri 30 lavoratori anziani dal suo villaggio per tenere il passo con la produzione.

Letto 13663 volte Ultima modifica il Giovedì, 08 Marzo 2018 15:18

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android