in News

Indie rock tutto al femminile: ecco le Dream Can

Di Pubblicato Settembre 25, 2018

"Non conta tanto l’essere bravi nel fare una cosa. Conta molto di più quanto siamo appassionati nel farla."

È questo pensiero che ha permesso alle Dream Can (o Gu Shui Che Jian in cinese) di ritagliarsi la propria nicchia all'interno della scena indie rock cinese e oltre.

Giovani ed energiche, le ragazze che compongono Dream Can sono A Re, cantante e chitarrista; Qi Yu, batterista e A Can, bassista. Il trio si è incontrato a Shanghai nel quartiere universitario di Songjiang, legandosi in virtù di una passione condivisa per il rock sperimentale.

 dream-can 1.jpg

Nel 2014, mentre erano ancora a scuola, le tre formarono “Dream Can”. Da allora fanno parte dell’etichetta rock indipendente leader in Cina, la Maybe Mars.

Con una varietà di influenze musicali che vanno dal krautrock tedesco degli anni 60 al rock psichedelico giapponese, le Dream Can producono un suono elusivo che oscilla tra uno stato onirico e qualcosa di più quantificabile, a volte svolazzando più volte in una singola traccia tra le definizioni temporali. Come una voce nella parte posteriore della tua mente di cui sai che non ti puoi fidare, ma che decidi comunque di seguire, creano paesaggi sonori che ti permettono di ascoltare ed esplorare da solo quello che c’è “oltre”.

"La scena musicale di Shanghai è in continua evoluzione e qui puoi trovare tutti i tipi di stili", afferma A Re. "Ma gli stili vanno e vengono, il nostro caratterizza come ci sentiamo adesso."

In una città notoriamente volubile delle tendenze come Shanghai, le Dream Can si rifiutano di compromettere il proprio sound o di adattarsi a qualsiasi nozione preconcetta su come dovrebbe suonare o apparire una band tutta al femminile.

 dream-can 2.jpg

"Al giorno d'oggi, penso che come gruppo di musiciste, essere ammirate o criticate sia la stessa cosa", sospira. "Ad ogni modo, conta essere notate", continua A Re.

Con l'uscita del loro album di debutto "Into Sparks", le Dream Can sperano di portare la loro estetica sognante e psichedelica a un pubblico abbastanza grande.

Entro la fine dell’anno, per il trio, sono stati organizzati un paio di concerti all'estero per espandere il loro talento oltre i confini cinesi.

Letto 1152 volte Ultima modifica il Giovedì, 20 Settembre 2018 11:17

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android