in News

DEAD PIGS VINCE IL DONG FILM FEST 2018

Di Pubblicato Ottobre 29, 2018

È DEAD PIGS il film vincitore della terza edizione di Dong Film Fest, la prima rassegna italiana dedicata al cinema cinese indipendente tornata in sala al Cinema Massimo di Torino.

Cathy Yan, la regista del lungometraggio vincitore del festival, ha inviato un video-messaggio - mostrato in sala - per accettare il premio e ringraziare il pubblico. Sarà proprio Cathy Yan a dirigere il film della DC dedicato a Harley Quinn, un'opera di supereroi al femminile tratta dalla serie di fumetti "Birds of Prey".

DeadPigs dff 2.jpg

Dead Pigs (CH/USA, 2018) - dal Pingyao International Film Festival - è stato proiettato in chiusura di festival, domenica alle 18, in anteprima italiana, dopo l'introduzione di Marco Müller.

LA TRAMA. Un allevatore, il proprietario di un salone, un cameriere, un architetto e una ragazza si incontrano mentre migliaia di maiali morti galleggiano nel fiume che porta a Shanghai.

DeadPigs dff 1.jpg

I VIRGOLETTATI

Marco Muller, direttore artistico del Pingyao International Film Festival, già direttore artistico della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia e del Festival internazionale del Film di Roma:

"Grande merito al Dong Film Fest per aver rivelato il potenziale di questo notevolissimo film per la distribuzione italiana, portandolo in sala a Torino, in anteprima italiana. Dead Pigs di Cathy Yan è un lungometraggio unico, che non somiglia a nessun altro film cinese e che ha riscosso un successo planetario".

Sergio Basso, regista e sinologo, componente della giuria:

"Interpretazioni d’attori potenti, uno sguardo impietoso sulla famiglia e sul progresso, una visionarietà rara e felice. La fine ci ha lasciati perplessi ma i film ci piacciono così, "zoppicanti": vuol dire che almeno sono vivi"

Suyao Ao, diplomata al Master MAMA della SDA Bocconi e tirocinante del Torino Film Lab, componente della giuria:

"Il film restituisce uno sguardo sulle vicissitudini emotive affrontate da individui con diversi background in una metropoli con milioni di abitanti. Il film parla delle cose del passato da cui non ci si vuole separare, e di quelle del presente che non si è capaci di tenere con sé. E ancora, ha al centro i legami familiari e le relazioni con gli sconosciuti, il rapporto fra la propria identità e la propria terra".

Zelia Zbogar, direttrice artistica del Dong Film Fest:

"Siamo molto soddisfatti di questa terza edizione del festival. Per la qualità e la varietà dei film proposti e per la risposta del pubblico, che ha partecipato numeroso alle proiezioni. Conferme che ci danno ancora più entusiasmo per le prossime edizioni del festival, in Italia e in Cina"

DeadPigs dff 3.jpg

DONG IN CINA
Il festival arriva a pochi giorni di distanza da Visioni Contemporanee, rassegna cinematografica che si è tenuta a Shanghai (13-17 ottobre), curata da Dong Film Fest. La manifestazione ha portato nelle sale cinesi il nuovo cinema italiano: in selezione c'erano sette tra i film più rappresentativi della recente produzione italiana, di cui diverse opere prime realizzate da giovani registi emergenti.

DeadPigs dff 4.jpg

VOCI DALL'ASSOCIAZIONE DONG

Zelia Zbogar, direttrice del Dong Film Fest, sull'esperienza in Cina con Visioni Contemporanee:

“La rassegna è stata un successo, tanto che alcuni dei film in selezione sono stati proiettati anche in due università cinesi, la Shanghai Film Academy e la Nanjing Normal University. Il pubblico cinese ha partecipato con tanto interesse e curiosità e ha riempito tutte le proiezioni. Soprattutto ci hanno fatto tantissime domande sui film proposti. Ora vogliamo fare in modo che la rassegna a Shanghai diventi un appuntamento fisso, con cadenza annuale, e che insieme al festival torinese alimenti quello scambio di visioni tra professionisti e pubblico italiano e cinese che rappresenta il vero obiettivo di associazione Dong”

Alessandro Amato, programmer, su Dong Film Fest 2018 :

“Per questa terza edizione abbiamo scelto dei film che di certo riguardano la Cina e le sue specificità ma che, in fondo, narrano anche qualcosa che riguarda ognuno di noi. Sono opere che ci suggeriscono che la qualità del cinema creato da alcuni giovani registi cinesi è davvero elevata; inoltre, si tratta di film anche abbastanza diversi tra loro, variegati. Basti pensare che tra i cinque titoli in concorso c'è anche un bellissimo lungometraggio d'animazione”.

Giulia Carbone, programmer, coordinatrice e responsabile delle relazioni internazionali del Dong Film Fest:

"A seguito delle iniziative Dong sono nate anche proficue collaborazioni internazionali. Infatti, è in fase di sviluppo un film documentario che vede la direzione creativa di Marco Müller, prodotto con EIE FILM, casa di produzione torinese, sulle eccellenze enogastronomiche delle Langhe albesi e monregalesi. Il film sarà scritto e diretto da due autori cinesi e distribuito anche in Cina. Il progetto ha ricevuto il sostegno di Piemonte Torino Film Commission e il supporto dell'ente turismo Tu Langhe Roero e di numerose altre realtà territoriali. A inizio novembre sono in programma i sopralluoghi".

Letto 966 volte

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android