in News

Migliaia di persone in coda di fronte al quartier generale di Ofo a Pechino vogliono essere rimborsate dalla società

Di Pubblicato Dicembre 21, 2018

Oltre duemila persone in fila fuori dal quartier generale della società di bike sharing Ofo a Pechino.

L'azienda è da tempo alle prese con problemi di cash flow e sta valutando l’avvio delle procedure di fallimento, mettendo in allerta i suoi oltre 10 milioni di utenti che si sono mossi per cercare di recuperare i loro depositi di 99 e 199 Yuan, richiesti al momento dell’iscrizione sulla piattaforma di bike-sharing.

Se inizialmente il tempo di attesa per i rimborsi sui depositi era di tre giorni, a causa dello straordinario numero di richieste, Ofo ha dovuto prolungare a 15 giorni le tempistiche. Alcuni utenti hanno dichiarato che stanno aspettando i loro rimborsi da mesi.

ofo coda 1.jpg

Affinché la società riesca a soddisfare tutte le domande di restituzione, dovrebbe pagare centinaia di milioni di yuan in un ristretto periodo di tempo. 

La scena che vede migliaia di persone in fila di fronte al quartier generale della compagnia a Zhongguancun, va avanti da alcuni giorni e vede i richiedenti rimborso darsi il cambio in fila alternandosi a comprare cibo e bevande, sfidando anche il freddo di questi giorni. Una donna è stata vista lavorare a maglia per ingannare l’attesa.

ofo coda 2.jpg

Un rappresentante di Ofo è uscito tra la folla e ha dichiarato che gli utenti saranno rimborsati in base alla loro domanda. Non è chiaro se i clienti che aspettano in fila presso la sede della società abbiano la precedenza su quelli in attesa di rimborsi online; tuttavia, secondo i report dei testimoni di China Daily, alcune delle persone in coda non sono state in grado di recuperare i loro soldi.

Se la lista di attesa online di oltre 10 milioni di utenti sembra infinita, la situazione può ancora peggiorare: la base di clienti Ofo, nel dicembre del 2017, è stata stimata dal fondatore dell'azienda Dai Wei in circa 200 milioni.

ofo coda 3.jpg

Secondo i rapporti di Phoenix Finance sulla sua pagina Weibo, un utente è passato dalla posizione numero 1.469.780 alla 1.461.692 nel corso di 24 ore, il che sembra indicare che i clienti che avevano ricevuto rimborsi quel giorno (18 dicembre) sono stati solo 8.088.

All'inizio di quest'anno, le aziende Mobike e Happybike, concorrenti di Ofo, hanno eliminato la funzione di deposito sul loro servizio. Questo fa seguito, secondo China Daily, alle linee guida del Ministero dei Trasporti che suggeriscono che l'uso di depositi di biciclette dovrebbe essere limitato.

ofo coda 4.jpg

Ofo si è trovata nel bel mezzo di una serie di cause legali da parte di partner commerciali. Il South China Morning Post riferisce che hanno fatto causa all'azienda i fornitori di biciclette Shanghai Phoenix Bicycles e Tianjin Flying Pigeon Cycle Manufacturing, nonché i fornitori di servizi logistici Best e Deppon Logistics

Solo lo scorso anno Ofo è stata valutata 2 miliardi di yuan. Gli affari hanno preso una brutta piega all'inizio di quest'anno, poiché costretti a ridimensionare le operazioni globali, esportando le loro biciclette in paesi come l'India, l'Australia e la Germania.

Letto 2129 volte

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android