in News

Il Pop-Rock di A-yue, tra ecologia e protezione delle proprie radici

Di Pubblicato Febbraio 20, 2019

San Valentino sarà pure passato, ma noi di Radio Italia Cina ci sentiamo ancora romantici. Per questo abbiamo deciso di presentarvi un po’ meglio A-yue, che è finito nella nostra classifica delle canzoni più romantiche con ben due pezzi.

 


Chang Chen-yu 张震岳 è un cantante, chitarrista, attore e DJ taiwanese originario del gruppo etnico aborigeno Amis 阿美族. Il suo nome in lingua Amis è Ayal Komod (海雅·谷慕) ed è nato nel 1974. Qui la sua pagina Facebook.

ayue3.jpg

 A Taiwan ci sono 14 diversi gruppi etnici aborigeni, con il gruppo degli Amis che occupa principalmente le zone montuose e le zone della costa est dell’isola. Il gruppo conta a malapena 200,000 persone, andando ad occupare una grossa fetta di quel 2% sulla popolazione aborigena dell’isola, contro la schiacciante maggioranza degli abitanti di Taiwan che hanno discendenza Han.

Secondo le informazioni fornite dal Museo Digitale dei popoli aborigeni di Taiwan, gli Amis hanno sviluppato varie danze e melodie complesse. La loro musica ha implicazioni rituali, e i passi delle danze erano e sono collegati a rituali propiziatori per la caccia, la pesca, l’agricoltura e il corteggiamento amoroso. Entrando nella società moderna, gli Amis sono diventati I rappresentanti delle popolazioni aborigene dell’isola principalmente per forme le loro musiche e danze, che si possono ammirare il tutta la loro bellezza e vitalità durante la Festa del Raccolto che si tiene tra luglio e agosto. 

La connessione con le sue radici è evidente sia nelle performance live sia nella musica di A-yue. Alla fine delle sue performance il cantante e chitarrista si presenta spesso vestito con gli abiti tradizionali del suo popolo. Al concerto tenutosi a Guangzhou durante il suo tour della Cina nel 2013, A-yue e la sua band hanno ricreato la cerimonia di incoronazione dei guerrieri Amis, e il cantante ha eseguito la sua celebre “Little Girl Don’t Cry” con un copricapo di piume blue e un kilt di fibre vegetali. A proposito delle sue origini, il cantante ha dichiarato:
“La vita delle minoranze etniche viene sottoposta a cambiamenti dall’ambiente circostante. Tutto il mondo ha lo stesso problema. La nostra è una piccola popolazione, quindi il nostro senso di appartenenza è molto importante. I nostri vestiti tradizionali rappresentano il nostro orgoglio nell’essere parte di questo popolo”


Il primo pezzo che vi presentiamo è “Little Girl Don’t Cry-別哭小女孩”, una ballata ecologista in difesa del popolo Atayal, il secondo gruppo etnico di Taiwan dopo gli Amis. Le parole e le immagini raccontano la storia di una bimba appena arrivata da un posto lontano. La sua casa è stata distrutta dalle ruspe (ogni paese del mondo sfortunatamente ha i fanatici delle ruspe)  anche se la popolazione aveva provato a resistere: rimangono ancora le strisce di panno bianco che erano state messe dalla popolazione, a sventolare come una protesta silenziosa.

ayue2.jpg

那鲁湾 na yi ya na ya yo
那鲁湾 Benvenuta (in lingua Atayal)

从哪里来 可爱女孩 Da dove vieni, bambina

不说一句 不时地低头 Non dici una parola, abbassi il viso ogni tanto

黝黑脸颊 天真无邪的大眼睛 il viso abbronzato, gli occhi grandi e innocenti

静静看我 mi guardi tranquilla

在不远处 他们的家 in un posto non molto lontano c’è la loro casa

几台怪手 轰隆隆地响 le scavatrici con il loro fragore

白色布条 随着风无言的抗争 strisce di panni bianchi protestavano nel vento in silenzio

家不见了 non si vede più la casa

那鲁湾 benvenuta (in lingua Atayal)

熟悉回家路 何时变得残破 la strada di casa che conoscevamo, quando è stata distrutta?

小女孩你别哭 牵着你一起走 bambina non piangere, ti prenderò per mano e camminerò con te

也许未来 蓝色海洋 forse in futuro, l’oceano blu

也许未来 绿色的草原 forse in futuro, le verdi praterie

也许未来 这一切全部消失了forse in futuro, tutte queste cose non esisteranno più

会怎样 come faremo?

Andando ad analizzare più canzoni di A-yue, c’è da dire che l’immagine di “bad boy Taiwanese -台湾坏孩子” costruita dai media non è poi così veritiera. Il tema della protezione delle proprie radici etniche e culturali è ricorrente sia nelle interviste che nelle canzoni dell’artista: “La mia zona di provenienza è la più bella, ma negli ultimi anni a causa delle politiche locali e del danno economico abbiamo dovuto lottare duro. Anche per questo indosso i miei vestiti da guerriero, che mi fanno sentire sicuro di me e orgoglioso” ha dichiarato il cantante in un’intervista. “I vestiti del mio popolo confermano la mia identità”, ha aggiunto ridendo. 

ayue1.jpg

Sono stati proprio la sua forte personalità e il suo carisma a portare vari giornalisti a vederlo come "l'enfant terrible” del rock Cinese e il vero “bad boy” di Taiwan, ma andando a guardare le canzoni che davvero lo hanno reso famoso, il tema dell’amore  romantico è quello più presente. La carriera di A-yue è iniziata negli anni 90, dopo che si era fatto notare per aver vinto un concorso dell’isola. La sua carriera inizia all’insegna del pop con l’album “Boring Afternoon- 无聊的下午”, il sui singolo “The First Experience of Love 爱之初体” è stato un successo nel mondo del “mandopop” (pop in mandarino) e che il cantante ha riproposto anche durante il tour del 2008 per il progetto “Superband”, che vedeva protagonisti A-yue, Jonathan Lee, Wakin Chau e Luo Dayou e che si è esibito anche durante lo Spring Festival Gala del 2009.

A-yue riesce a mettere assieme la sua anima pop con la sfrontatezza del RAP e dell’Hip Hop. L’artista conta un numero impressionate di collaborazioni con MC Hot Dog, che partono da “I Love Taiwanese Girls-我愛台妹” e arrivano fino a “Goodbye Hip Hop –Hip Hop 再见”, un pezzo preso da una ballata di A-yue composta negli anni ‘90. Il pezzo che troviamo più interessante è “Leave – 离开”, che parla della difficoltà nel dividersi tra il mondo virtuale e il mondo reale e del senso di confusione che ci attanaglia.

 

Singoli Consigliati

MC Hot Dog, A-yue  Leave – 离开

A-Yue If You Love Me Don't Go 爱我别走 

A-Yue Goodbye 再见

Letto 2319 volte Ultima modifica il Martedì, 26 Febbraio 2019 15:57

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android