in News

Le Canzoni dei Nostri Film Preferiti

Di Pubblicato Febbraio 22, 2019

Vogliamo presentarvi la nostra Top 3 dei film che ci sono piaciuti di più, ma attraverso i pezzi più rappresentativi delle loro colonne sonore.

 

Grazie alle nuove tecnologie ad oggi possiamo assistere alle produzioni cinematografiche Cinesi quasi in contemporanea con la loro uscita. Basti pensare che Netflix ha appena comprato i diritti per mettere nel proprio catalogo “The Wandering Earth”, uscito in Cina solo qualche settimana fa.
L’Europa è l’America del Nord sembrano quindi più che interessate a iniziare a considerare il cinema commerciale Cinese, lasciando da parte i drammi in costume e le acrobazie spettacolari.

  

3

Iniziamo con il divertentissimo The Mermaid 美人鱼, La Sirena. Il film è del 2016 ed è stato diretto e prodotto da Stephen Chow, arrivando ad ottenere diversi riconoscimenti e soprattutto un successo stre-pi-to-so al botteghino: nel giro di una settimana dalla sua uscita nelle sale il film è diventato un campione di incassi, rompendo il record per il primo giorno di proiezioni, il terzo e la settimana. Ad oggi, La Sirena è il film che ha incassato di più in Cina. 

colonneson5.jpg

La storia è semplice ed efficace, Liu Xuan (interpretato da Deng Chao) è un non ben specificato self-made-man, un milionario e un uomo d’affari. Quando acquista Golfo Verde, una zona sulla costa dalla natura incontaminata, decide di usare una speciale tecnologia sonar per costringere la fauna acquatica a lasciare l’area, che verrà trasformata in un parco divertimenti. Quello che il nostro Liu Xua, col suo baffetto finto e la cattivissima e stilosissima Ruolan (Zhang Yuqi) al braccio, è che il Golfo Verde è abitato da sirene e creature metà marine metà umane: molte di queste si sono ammalate e sono morte per colpa del suo sonar e ora gli vogliono dare la caccia per vendicarsi. Per attuare il loro piano, gli abitanti del Golfo Verde mandano Shan (Lin Yun), che ha il compito di fingersi innamorata di Liu Xuan e di attirarlo in una trappola mortale e… e bé il resto si capisce.

colonneson6.jpg

Il film non presenta colpi di scena eclatanti, ma fa ridere sul serio ed è un ottimo mezzo per imparare a conoscere e capire la comicità Cinese.
Una delle scene più divertenti del film è quella in cui Liu Xuan canta la sua canzone Invicibile 无敌, scritta da Zhou Xingchi appositamente per fare da colonna sonora al film: clicca QUI per ascoltarla!

 

2

Al secondo posto troviamo 20 Once Again 重返20岁, una commedia sbarazzina che nasconde la profondità di argomenti come vecchiaia e nostalgia dietro al viso della protagonista, Shen Mengjun (interpretata da Gua Ah-leh) un’anziana signora che torna giovane nel giro di una notte e ha una nuova possibilità per inseguire il suo sogno di diventare una cantante.

colonneson3.jpg

Il film è uscito nel 2015 ed è un remake del Coreano Miss. Granny. Il film è divertente e fresco, soprattutto perché gioca con gli stereotipi interni alla società Cinese: la nonna Shen Mengjun è una donnina intransigente e capricciosa, ma nasconde queste sue caratteristiche dietro una maschera di sorrisi, buona educazione e battutine acide mascherate da complimenti. La nuora è remissiva ai suoi dispetti e non si lamenta neppure che suo marito parteggi sempre e solo per sua madre (come viene detto nel film, di dover ripagare i sacrifici che la famiglia ha fatto durante la Rivoluzione Culturale. Tornata ventenne, Meng Jun faticherà a ricordarsi che non gode più dei diritti che l’età le davano: se prima poteva commentare su chiunque e comune, adesso è lei a fare da bersaglio alle temibili 阿姨 e 大妈, le donne cinesi di una certa età che hanno acquisito la loro saggezza negli anni e che vogliono “condividerla” col prossimo molto molto spesso.

colonneson4.jpg


A tutto questo, dobbiamo aggiungere che si troverà divisa tra Tan Zhiming (Chen Bolin) giovane produttore musicale che si innamora del suo stile e Li Dahai (Wang Deshun) amico di vecchia data di Mengjun che è (non troppo segretamente) innamorato di lei, mentre cerca di portare il gruppo di suo nipote Xiang Qianjin (interpretato dalla super mega star e idolo del pop Cinese Lu Han) al successo.
È proprio reinventandosi come cantante che Mengjun attira l’attenzione del pubblico sulla band. La canzone che li rende famosi è 给我一个吻, la rivisitazione di un vecchio classico cantato da Chang Loo (che debutta in radio negli anni ’40 e sposò il musicista di Singapore Ollie Delfino negli anni ‘50). La canzone originale di Chang Loo (che potete ascoltare qui sotto) è stata a sua volta presa da Seven Lonely Days, un vecchio pezzo country Americano cantato da Bonnie Lou. 

 Clicca QUI per ascoltare la versione del film 

clicca QUI per ascoltare la versione originale

Al primo posto troviamo un film campione d’incassi: Dying to Survive-我不是药神 è una commedia alla “Davide contro Golia” che sfocia nei toni del drammatico e che ha tratti riesce a far salire un groppo in gola allo spettatore. 

Il titolo, che tradotto letteralmente suona come “Non sono il Dio della Medicina”, si riferisce agli avvenimenti che hanno ispirato la pellicola: nel 2002 a Yong Lu, imprenditore della città di Wuxi (nel Jiangsu), viene diagnosticata la leucemia. Gli viene prescritto l’antitumorale Gleevec, una medicina prodotta dalla corporation Svizzera Novartis. Il 95% dei Cinese ha un’assicurazione sanitaria di base, ma la maggior parte di queste non comprendono farmaci antitumorali o trattamenti particolari, e con i suoi 23,500 yuan a scatola (3,000 euro) Gleevec era un farmaco che pochi potevano riuscire a permettersi e che metteva i pazienti più poveri nella condizione di non avere nessuna chance di sopravvivenza. Due anni dopo Yong Lu scopre che una casa farmaceutica Indiana produce un’imitazione della medicina, e che questa viene venduta a 4,000 yuan per scatola. Yong decide non solo di affidarsi a questa nuova soluzione, ma anche di iniziare ad aiutare altri pazienti come lui a comprare la medicina.

colonneson2.jpg


Il film è direttamente ispirato a questi eventi, ma nella versione cinematografica Cheng Yong (interpretato da Xu Zheng) è un piccolo commerciante di afrodisiaci indiani con problemi di soldi e con un padre in attesa di affrontare una costosa operazione al cervello. Così, quando viene da Lü Shouyi (Eric Wang) malato di leucemia che ha trovato un’alternativa meno costosa alla medicina che è costretto a prendere per sopravvivere, Cheng Yong accetta. I due verranno presto raggiunti da Liu Sihui (interpretata da Tan Zhuang), che lavora come spogliarellista per pagare la costosa medicina per sua figlia malata di leucemia. A loro si aggiungeranno il Pastore Liu (interpretato da Yang Xinmin) e da Peng Hao (Zhang Yu, 帅哥Alert!), adolescente scappato dalla campagna nella grande città per non essere di peso ai suoi genitori con la sua malattia. Clicca QUI per ascoltare il nostro pezzo preferito della colonna sonora!

 

Letto 2551 volte Ultima modifica il Venerdì, 22 Febbraio 2019 16:19

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android