in News

La Grande Muraglia limita il numero di turisti giornaliero

Di Pubblicato Maggio 31, 2019

La sezione di Badaling della Grande Muraglia cinese ha fissato un limite al numero di visitatori.

Il tratto di Badaling nel distretto di Yanqing vede il volume più alto di traffico turistico, con viaggiatori provenienti da tutte le parti del globo che si riversano per vedere questa antica attrazione. La sezione ha visto arrivare 80.000 visitatori al giorno durante le festività del National Day del 2018 e 9,9 milioni di visitatori totali nell'arco dello scorso anno, come riportato da China Daily.

 

Nel tentativo di ridurre il grande affollamento e rendere l'esperienza di visita un po' meno claustrofobica, ci sarà un limite di restrizioni fissato a 65.000 biglietti al giorno. La decisione sul tetto esatto è stata raggiunta seguendo le linee guida dell'Amministrazione Nazionale del Turismo della Cina.

10835879_15931.jpg

La sezione di Badaling è solo una delle tante parti frequentate della Grande Muraglia che sono state protette e restaurate: all'inizio dell'anno le autorità cittadine hanno annunciato la costruzione della nuova sezione di Jiankou, motivata dalla speranza di un aumento del turismo, ma anche per migliorare la sicurezza di chi visita la struttura storica.

 

Questo provvedimento non è una novità le destinazioni turistiche cinesi. A Pechino, la Città Proibita nel 2014 ha annunciato una restrizione simile, con un limite di 80.000 persone al giorno. Allo stesso modo, il National Museum of China all'inizio di quest'anno ha limitato i suoi visitatori giornalieri a 30.000, come riportato da China Daily.

 

Oltre alla limitazione, sarà incentivata la vendita dei biglietti online, come per la Città Proibita, per facilitare il processo. A partire dal 1 ° giugno, un sistema di prenotazione reale consente ai visitatori di acquistare i biglietti con una settimana di anticipo sul sito Web di Badaling. I titolari dei biglietti possono quindi riscattarli utilizzando i loro ID per l’ingresso (valido solo per i turisti locali) o raccogliendo il proprio biglietto elettronico stampato ai banchi di servizio (per i turisti stranieri).

maxresdefault.jpg

L'organizzazione ha creato un sistema di allerta per i turisti, avvisando con un simbolo giallo quando il numero di visitatori tocca quota 39.000, con uno arancione quando sale a 52.000 e con uno rosso quando si raggiungono i 65.000 visitatori.

 

Ciò solleva una domanda: questa restrizione potrebbe influire potenzialmente sui festival musicali che si svolgono lungo altre sezioni della Grande Muraglia in questo periodo dell'anno? Dal Great Wall Festival che si è tenuto all'inizio di maggio al prossimo Yinyang Music Festival, organizzato presso la sezione Jinshanling dal 7 al 9 giugno, questi eventi radunano migliaia di appassionati di musica elettronica pronti a far festa fino al sorgere del sole.

 

"Questo provvedimento probabilmente riguarda solo parti della Grande Muraglia in cui c’è un sovraffollamento di turisti", dice il co-fondatore di Yinyang, Tommy Hendriks. "Il nostro festival non coinvolge mai le grandi masse, perciò questo non influenzerà il Festival della musica di Yinyang. Ci concentriamo sulla qualità e non sulla quantità."

 

Essendo questa la prima limitazione di visitatori annunciata per la Grande Muraglia, non ci resta che attendere di sapere quali saranno gli effetti di questo processo di controllo e se altre sezioni meno frequentate vedranno lo stesso destino nel tempo.

Letto 2140 volte

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android