in News

Il miracolo della tecnologia. In Cina, ritrovato ragazzo scomparso da 18 anni

Di Pubblicato Luglio 22, 2019
Yu Weifeng era scomparso all'età di tre anni, nonostante le ricerche della polizia non si era riusciti ad arrivare a nulla, fino a qualche giorno fa che grazie ad un sistema di intelligenza artificiale è stato ritrovato, dopo diciotto anni.
 
Nelle scorse settimane il mondo è stato investito dal fenomeno FaceApp, l'applicazione che permette di cambiare i connotati da quelli attuali a quelli da vecchi, ed è proprio un sistema simile, ma ovviamente più elaborato, che ha aiutato il ritrovamento di Yu Weifeng. Introdotta all'inizio di quest'anno per assistere le operazioni contro la tratta di esseri umani, questo tipo di Intelligenza Artificiale, sviluppata dal colosso hi-tech cinese Tencent, è stata adottata per simulare modelli di trasformazione dei volti umani con la crescita e l'invecchiamento, ricostruito l’aspetto che il ragazzo avrebbe potuto avere ai giorni nostri partendo da una foto di repertorio, gli investigatori hanno utilizzato un sistema di riconoscimento facciale su delle immagini tratte da alcune registrazioni a circuito chiuso ed è così che è stato trovato il ragazzo. 

Dopo che il software utilizzato per comparare la ricostruzione dei volti sono stati individuati soggetti che presentavano caratteristiche somatiche simili e dopo aver impiegato due mesi per esaminare oltre un centinaio di volti il ragazzo che corrispondeva alla ricostruzione è stato informato del fatto che potesse essere stato rapito quando era ancora un bambino e sottoporlo ad un test del DNA che ha confermato l'identità di Yu Weifeng, oggi studente all'università di Ghuanzu.

"Non posso che ringraziare la famiglia che lo ha cresciuto per tutto questo tempo. Noi siamo i genitori biologici, ma sono loro ad averlo fatto diventare l'uomo che è oggi. Per me, da oggi mio figlio ha due mamme e due papà", ha affermato il padre naturale.

Mentre le indagini sono in corso anche i tabloid britannici si stanno interessando al caso visto che tale tecnologia potrebbe essere utile per risolvere il caso di Maddie McCann, la bimba di tre anni scomparsa in Portogallo nel 2007 e mai più ritrovata.

Letto 4606 volte Ultima modifica il Lunedì, 22 Luglio 2019 09:58

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android