in News

Interspecies Utopia

Di Pubblicato Settembre 20, 2019

Cieli fluorescenti, leviatani di strane forme e uccellini verde lime che suonano sugli alberi.

Non vi preoccupate, non sono illusioni lisergiche. È tutto opera di Angela Ho, l'artista di Hong Kong che crea illustrazioni caratterizzate da toni vibranti, sfumature rumorose e linee chiazzate che unite insieme producono un fascino retrò. È un'estetica che può sembrare in contrasto con il suo lavoro prevalentemente digitale.

Come Ho, molti artisti contemporanei hanno promosso il loro potenziale creativo attraverso la tecnologia. Software specializzati, penne sensibile alla pressione e monitor con calibrazione del colore consentono ai creatori di realizzare la propria visione artistica con precisione clinica. Eppure spesso le opere puramente digitali finiscono per perdere un certo non so che. Ho invece si distingue in questo: nonostante si affidi agli strumenti digitali, cerca sempre ispirazione attraverso tecniche e mezzi tradizionali.

 

intersutopia 1.jpg

 

 

"Adoro la stampa xilografica degli anni '50, '60 e '70, con le sue forme semplici e tanta trama del legno", afferma Ho. “Questo processo di stampa dà profondità a forme altrimenti piatte. La trama nei disegni li rende più tattili, puoi vedere la mano dell'artista. ”

Il fascino di Ho per la trama l'ha portata a sperimentare la risografia, un metodo di stampa degli anni '80 che ha trovato un rinnovato interesse negli ultimi anni. I risografi sono noti per la produzione di stampe imprevedibili e incoerenti e per molti artisti come Ho, i difetti dell’opera diventano qualità, in quanto rendono l'arte più umana. "Adoro la natura fortuita dei risografi", afferma. "Posso rinunciare al controllo sul mio lavoro."

L'apprezzamento di Ho per la stampa dei risografi non significa che si stia allontanando dalle nuove tecnologie. La sua recente mostra, “Interspecies Utopia”, tenutasi alla Outré Gallery di Melbourne, in Australia, incorpora la realtà aumentata. Utilizzando l'app “Artivive”, gli spettatori possono guardare attraverso i loro telefoni per vedere le sue stampe prendere vita. "L'AR nel mio show ha enfatizzato l'idea diuna società che lavora e quanto ogni individuo è importante per essa", ricorda. “Doveva funzionare solo quando tutti i personaggi erano insieme, quando tutte le opere d'arte erano appese insieme in una specifica disposizione. Tuttavia, nella mostra alla “Outré” ho deciso di separare le animazioni nell'esperienza AR globale, in modo che le persone che acquistavano le stampe individuali potessero visualizzare l'AR specifico anche per la loro stampa."

 

intersutopia 2.jpg

 

Le illustrazioni di “Interspecies Utopia” presentano la stessa estetica retrò per la quale Ho è sempre stata nota, ma la serie si allontana dalle sue opere precedenti. Invece di realizzare pezzi autonomi, per questa mostra, ha realizzato una serie con una narrazione interconnessa. "Quando la Outré ha accettato la mia proposta, l'ho vista come un'opportunità per far evolvere il mio lavoro", ricorda. “Avevo disegnato molti personaggi: spesso questi fluttuavano nello spazio bianco o su colori piatti. Stavo iniziando a lavorare con ambienti e paesaggi e volevo mettere insieme una serie di personaggi ”.

 

intersutopia 3.jpg

 

A prima vista, “Interspecies Utopia” sembra raffigurare un santuario forestale dove tutti gli animali vivono un'armonia gioiosa. Ma un esame più attento rivela una tensione di fondo: è quasi come se il posto fosse troppo bello per essere vero.

Questi sentimenti di sospetto non sono infondati, poiché i temi principali della serie sono in parte basati sul razzismo e sulla discriminazione che l'artista ha affrontato o osservato. ”Gli eventi mondiali, la xenofobia e la mia esperienza di cinese e hongkonghese cresciuta in Australia mi hanno influenzato", spiega Ho.

In definitiva, Interspecies Utopia è il modo che Ho usa per presentare un messaggio semplice ma potente, che oggi ritiene particolarmente importante: possiamo essere tutti diversi, ma un po' di empatia è necessaria per rendere il mondo un posto più felice.

Letto 1558 volte

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android