in News

Niente più cibo e bevande sulle metro cinesi

Di Pubblicato Ottobre 31, 2019

Il Ministero dei Trasporti cinese ha aggiornato alcune nuove norme di comportamento a livello nazionale.

Tra questo elenco di regole, alcune vieteranno ai passeggeri di mangiare e bere sui vagoni delle metropoblitane, fatta eccezione per i neonati e le persone con determinate condizioni mediche.

 

Il China Daily ha riferito che il provvedimento entrerà in vigore il 1° aprile 2020. Esso include anche regole di condotta che puniscono cattive abitudini, come appoggiare i piedi sui sedili, sdraiarsi e riprodurre musica o video ad alto volume. Tuttavia, secondo il quotidiano statale, il ministero non ha specificato le punizioni per i trasgressori.

 

269.jpg

 

Il divieto di mangiare e bere sulla metropolitana era già stato emanato in diverse città cinesi da qualche anno a questa parte. Wuhan è stata la prima città sulla terraferma a vietare cibo e bevande in metropolitana il 28 dicembre 2013, emettendo multe fino a 200 yuan. Altre città come Pechino, Shenzhen e Nanchino hanno introdotto regole che vietano il consumo di cibi e bevande durante il tragitto in metropolitana. A maggio, la commissione municipale per i trasporti di Pechino ha vietato, oltre al cibo, la pubblicità di prodotti e l’occupazione più di un posto per persona. Si dice inoltre che qualsiasi violazione incida sui punteggi di credito sociale dei pendolari.

 

Secondo la CNN, la Cina - per la prima volta - ha approvato un provvedimento sulle metropolitane che riguarda l'intero paese, il che significa che tutte le 33 città del paese con sistemi di metropolitana operativi dovranno applicare queste nuove regole. Tuttavia, rimarrà da vedere quanto rigorosamente ogni città imporrà il divieto.

 

Secondo il 21st Century Business Herald, citato dal China Daily, a giugno di quest’anno, il sistema metropolitano cinese ha raggiunto circa i 4.600 chilometri di estensione. Shanghai guida con 669 chilometri, seguita da Pechino (617 chilometri) e Guangzhou (473 chilometri).

 

1200px-Laoximen_Station.jpg

 

Tuttavia, pur essendoci stati oltre 600 miliardi di yuan di investimenti nel settore in oltre 30 città l'anno scorso, solo poche città sono state in grado di raggiungere il pareggio di bilancio. Nel 2018, solo i sistemi metropolitani di Hangzhou, Qingdao, Shenzhen e Pechino avevano un rapporto spese/ricavi bilanciato, mentre altre 24 città avevano operato in perdita nel corso dell'anno.

 

Con l'arrivo della nuova legislazione, le eventuali ammende potrebbero contribuire a compensare i costi della metropolitana delle città.

Letto 1014 volte

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android