Serate Vulnerabili: dalla quarantena, il trombettista Raffaele Kohler ci manda una melodia contro la paura

Di Pubblicato Marzo 20, 2020

Dopo aver cantato dietro le sue finestre di via Fauchè O mia bela Madunina per il flashmob milanese (ripreso in un video diventato virale su web), ora il trombettista Raffaele Kohler ci ha inviato una melodia per aiutarci a sconfiggere la paura. «Ho composto questa canzone quando avevo sedici anni e avevo appena cominciato a fare le serate nei locali», spiega a Nuove Radici World. «Le notti mostrano sempre un lato di vulnerabilità perché nel buio si cela sempre l’eventualità di un evento imprevisto. Ora che siamo diventati tutti vulnerabili davanti a un’epidemia che ci ha colto di sorpresa e ha stravolto le nostre vite, ho pensato che questa fosse la canzone più adatta».

 

 

Continua a leggere su https://www.nuoveradici.world/articoli/serate-vulnerabili-dalla-quarantena-il-trombettista-raffaele-kohler-ci-manda-una-melodia-contro-la-paura/

 

Letto 2396 volte

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android