in News

Nuovo sistema di vendita dei biglietti per la Città Proibita

Di Pubblicato Maggio 09, 2017

La Città Proibita di Pechino, il museo più visitato del mondo ogni anno, prevede di interrompere la vendita dei biglietti di carta dal suo box office, probabilmente entro la fine di quest'anno.

Shan Jixiang, direttore del museo, ha dichiarato che sarà istituito un sistema online per coordinare meglio il numero di visitatori per le diverse ore del giorno. Il lancio del nuovo piano è previsto "dopo la fine di ottobre, nel momento più appropriato, ciò dipende dal fatto che le condizioni lo consentano.” A partire da luglio, il museo gradualmente diminuirà la percentuale dei biglietti disponibili presso gli uffici fisici.
La Città Proibità ha avviato il suo sistema di ticket online nel 2011 e le statistiche mostrano che quasi la metà dei biglietti sono venduti via internet. I biglietti venduti nel box office nel primo trimestre del 2017 sono diminuiti di circa il 10 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. "Abbiamo notato un trend crescente nell’acquisto dei biglietti online negli ultimi anni, c'è una base per il nostro piano", ha detto Shan.

cittaproibita 1

Il Museo del Palazzo, l'ex palazzo reale della Cina dal 1420 al 1911 e conosciuto anche come la Città Proibita, ha ricevuto più di 16 milioni di visitatori nel 2016. Il museo ha fissato una quota giornaliera di 80.000 visitatori nel 2015 a causa di problemi di sicurezza causati dal sovraffollamento. Shan ha detto che il cambiamento sarà un ulteriore metodo per gestire le folle di turisti. L'attuale sistema di prenotazione online consente ai visitatori di acquistare i biglietti solo per i giorni successivi, ma Shan ha dichiarato che i visitatori saranno in grado di acquistare i biglietti dello stesso giorno durante la bassa stagione, da novembre a marzo. Shan ha dichiarato che il museo lavorerà con piattaforme di prenotazione online e applicazioni per cellulari, così come con i canali digitali di pagamento come Alipay e WeChat Wallet.

cittaproibita 2

"Per coloro che non hanno familiarità con i pagamenti in linea, lasciamo alcune finestre del box office aperte per aiutarli", ha detto. Shan ha detto che il suo sistema di pagamento online avrà versioni in inglese e altre lingue per aiutare i visitatori stranieri. Tuttavia, il cambiamento non è accolto da tutti. "È ingiusto perché non tutti i cittadini cinesi sono netizens", ha detto Mo Yao, 29 anni, un impiegato di Hangzhou, capitale della provincia di Zhejiang, che ha recentemente visitato il Museo del Palazzo. Mo Yao ha detto che il suo acquisto era fortemente dipendente dal pagamento in linea. "Almeno, alcuni biglietti devono essere riservati a coloro che preferiscono un modo tradizionale di acquisto. "E se la gente arriva a Pechino e improvvisamente ha il desiderio di ammirare lo splendore della Città Proibita, come si sentiranno se ciò verrà loro impedito?"

cittaproibita 3

Una risposta data dal Museo del Palazzo è che "il personale spiegherà pazientemente il metodo d’acquisto a tutti coloro che non conoscono la procedura". Secondo Pan Shou-yong, professore di museologia presso l'Università di Minzu, è prematuro percorrere questa strada. Il suo team ha condotto una ricerca che mostra che per circa l'80 per cento delle persone che si sono recate al Museo del Palazzo è stata la prima volta da visitatori. Questi ha detto che mentre alcuni omologhi d'oltremare, come il museo del Louvre, dispongono anche di sistemi di biglietti online, nessuno usa il sistema come mezzo esclusivo per vendere i biglietti. “È ok se i biglietti di carta non sono più stampati, ma gli studi attuali non appoggiano tale piano in base alla prenotazione online", ha dichiarato Pan.

Letto 4165 volte Ultima modifica il Lunedì, 08 Maggio 2017 16:18
Joomla SEF URLs by Artio

Contattaci

Via Cavour, 56
Prato, PO 59100
ITALY
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android