in News

Perché gli influencer cinesi hanno resistito alla pandemia meglio di quelli occidentali?

Di Pubblicato Settembre 08, 2020

È innegabile: la pandemia di coronavirus ha sorpreso tutti ed ha costretto tutti ad adattarsi ad una situazione nuova ed imprevedibile. Anche gli influencer hanno subito le trasformazioni dovute al coronavirus, ma con differenze significative tra le aree geografiche.

 

Gli influencer cinesi, infatti, hanno retto meglio rispetto a quelli occidentali perché sono stati avvantaggiati dalle particolari caratteristiche dei social media del paese.

 

La Cina ha costantemente investito in infrastrutture di e-commerce con il risultato che per un utente cinese è assolutamente naturale acquistare passando attraverso le piattaforme social come WeChat, Weibo o il Piccolo Libro Rosso (Xiaohongshu), a differenza di quanto accade in Occidente, dove, per fare l'esempio di Instagram, non ci sono link esterni al social (ad eccezione dei link in bio), e di conseguenza il tasso di conversione resta basso.

 

inflc 1.jpg

 

Gli influencer occidentali, inoltre, non hanno ancora avuto un vero accesso alla cultura video, dal momento che è relativamente da poco che stanno diffondendosi TikTok e gli Instagram Reels, e perciò non hanno potuto sviluppare una persona reale online.

 

La infrastruttura di content-to-commerce cinese invece ha creato un'esperienza senza soluzione di continuità per i consumatori, per i quali è normale vedere un collegamento “acquista ora” durante un live streaming, e questo ha influito sui modelli di business degli influencer cinesi.

 

Infine gli influencer occidentali subiscono molte più pressioni per fingere di non essere nel business del commercio di marchi, e perciò adottano comportamenti come pubblicare quasi cinque immagini indipendenti per ciascuna sponsorizzata.

 

inflc 2.jpg

 

La situazione sta tuttavia cambiando.

 

Secondo le ultime rilevazioni, gli influencer stanno progressivamente aumentando il numero di follower, anche in seguito ad un loro maggiore coinvolgimento nell'attivismo politico e sociale: un fenomeno che si è sviluppato prevalentemente negli Stati Uniti, come abbiamo potuto vedere in relazione al movimento Black Lives Matter, e che probabilmente crescerà nei prossimi mesi avvicinandosi alla data delle elezioni presidenziali.

 

Letto 6457 volte

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android