A partire da ottobre i livestreamer non potranno vendere merci tramite Taobao e JD su Douyin

Di Pubblicato Settembre 22, 2020

Finora ByteDance è stata conosciuta per TikTok e Douyin, e cioè due piattaforme di video brevi, le cui entrate provengono dalla pubblicità; tuttavia da qualche tempo la società sta facendo tentativi per entrare nel mondo dell'e-commerce.

 

Ad aprile 2019 ha lanciato la propria piattaforma di e-commerce Xiaodian.

 

Il servizio, che consente agli utenti di Douyin di vendere i propri prodotti direttamente ai fan, ha avuto successo: inizialmente proposto ai soli utenti con almeno 300.000 follower, presto è stato aperto a tutti, facendo arrivare il numero dei negozi su Xiaodian a 1 milione, secondo quanto riportato dai media cinesi.

 

MghiXpMoYr5v9FoGEeYx.jpg

 

Adesso ByteDance ha annunciato l'intenzione, a partire dal 9 ottobre, di vietare agli utenti di Douyin di condividere collegamenti a piattaforme di e-commerce esterne, tra cui Taobao e Jd.com, durante il live streaming, mentre sarà consentito promuovere i prodotti ospitati su Xiaodian.

 

La società ha spiegato di aver preso la decisione per proteggere i diritti dei consumatori, dal momento che le immagini e le altre informazioni durante i live streaming scompaiono istantaneamente e non sono facili da tracciare, a differenza delle informazioni nei video brevi, ma è innegabile che questa politica impatterà sui commercianti, che spesso promuovono i loro prodotti su Taobao o JD.com tramite i livestreamer, e che per continuare a farlo saranno costretti ad aprire negozi su Xiaodian.

Letto 1791 volte

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android