Una statua di Buddha delle grotte di Longmen è stata restaurata grazie alla stampa 3D

Di Pubblicato Ottobre 12, 2020

L'applicazione della stampa 3D può cambiare il modo di effettuare i restauri, offrendo la possibilità di reintegrare le opere mutilate con riproduzioni delle parti mancanti.

 

È quanto è accaduto per una statua di Buddha delle Grotte di Longmen, che è stata restaurata apponendo una replica della testa originale, alta 40 cm e larga 30 cm, sul restante corpo della statua.

 

6c33c291-344d-42af-980c-70e229a38a8d.jpg

 

Situate nella città di Luoyang, le grotte di Longmen includono più di 2.300 grotte con 11.000 figure ed immagini buddiste. All'inizio del XX secolo le grotte furono danneggiate e saccheggiate, con molte statue di Buddha trasportate all'estero. Nel caso della statua restaurata, la testa era scomparsa dopo il 1923 ed è stata acquistata dal Museo di Shanghai nel 1957.

 

La testa è uno dei cinque reperti provenienti sicuramente dalle grotte di Longmen che sono conservati presso il Museo, ed è la prima ad essere non solo attribuita con certezza ma anche ad essere tornata a casa per mezzo della tecnologia.

Letto 1495 volte

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android