Completato il restauro del Muro dei Nove Draghi di Datong

Di Pubblicato Novembre 05, 2020

Riapre al pubblico il Muro dei Nove Draghi, la protezione innalzata nel 1392 per difendere la residenza imperiale del principe Zhu Gui, tredicesimo figlio dell'imperatore Zhu Yuanzhang, dagli spiriti maligni.

 

2f72c91fb3ed426f98c9425351a5b90e.jpeg

 

Per le sue dimensioni (45,5 metri di lunghezza, 8 metri di altezza e 2 metri di spessore) il muro di Datong è uno dei più grandi ed antichi della Cina, nonché uno dei più affascinanti per le decorazioni: il muro è composto da un piedistallo, un corpo centrale ed un tetto, tutti costruiti in mattoni smaltati colorati ed arricchiti da dipinti di nove draghi che giocano con perle.

 

Ad aprile le autorità locali avevano chiuso al pubblico il sito per procedere ad interventi di ristrutturazione che andassero a risolvere i problemi di antica data, e cioè lo spazio limitato per i visitatori e la mancanza di strutture turistiche di supporto.

 

datong-nine-dragon-screen1.jpg

 

Il sito rinnovato è stato adesso riaperto al pubblico e propone un'area ampliata a 14.000 metri quadrati, rispetto ai 2.530 iniziali, una sala espositiva dedicata alla storia del Muro e ai risultati della Cina nell'artigianato a smalto colorato ed infine un negozio di souvenir.

Letto 1852 volte

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android