La vignetta di Old Xian accende la polemica tra i netizen

Di Pubblicato Novembre 10, 2020

Old Xian non si aspettava che una sua recente vignetta avrebbe suscitato lo scontro tra netizen cinesi e sudcoreani, dividendoli in due opposte fazioni.

 

Old Xian è l'autrice di 19 Days, il popolare boy's love ambientato ai nostri tempi. Alcuni giorni fa ha pubblicato un disegno dei quattro personaggi del fumetto con indosso abiti di stile antico, accompagnandolo dalla didascalia “il vecchio stile”: subito i netizen coreani hanno attaccato la vignetta, dicendo che alcuni degli abiti provenivano dall'antica Corea e chiedendo che fosse specificato il paese di origine.

 

ab79499f-dda3-425c-a6d7-bea8b50ff620.jpeg

 

Old Xian ha risposto spiegando che gli abiti, ed in particolare un cappello nero a tesa larga, erano stati ispirati ad un antico dipinto rinvenuto nella tomba di un principe della dinastia Ming (1368-1644) e ad alcuni film cinesi ambientati in quel periodo.

 

La risposta non ha convinto i netizen, che hanno lanciato un hashtag per invitare altre persone a pubblicare testimonianze della provenienza coreana dei vestiti. Alla polemica si sono quindi aggiunti i netizen cinesi, che a loro volta hanno portato immagini della dinastia Ming a sostegno delle parole di Old Xian, ed hanno inoltre postato un video dei media sudcoreani che illustra l'evoluzione storica del gat coreano, il cappello tradizionale al centro degli attacchi.

 

Dal momento che Cina e Corea hanno avuto continui scambi culturali nel passato, influenzandosi reciprocamente per quanto riguarda cultura, tradizioni ed abiti, difficilmente sarà trovata una risposta certa alla questione.

Letto 2250 volte

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android