in News

I benefici degli e-sport sugli studenti speciali

Di Pubblicato Novembre 30, 2020

Gli e-sport possono aiutare gli studenti con difficoltà di apprendimento? Secondo gli insegnanti di Hong Kong sì.

 

Molte scuole di Hong Kong stanno includendo nei loro programmi allenamenti in e-sport rivolti a studenti con bisogni educativi speciali (BES) con risultati incoraggianti: i ragazzi si sono dimostrati più creativi ed autodisciplinati, ed hanno mostrato maggiore rispetto per i compagni e gli insegnanti.

 

espsch 1.jpg

 

La Caritas Lok Jun School è un istituto speciale per bambini con disabilità intellettiva moderata, ed è una delle scuole all'avanguardia in questo campo. Presso la scuola lavora Ken Li Siu-ting, insegnante di educazione fisica e allenatore della squadra di e-sport dell'istituto.

 

Li è un convinto sostenitore degli e-sport. La sua esperienza gli ha dimostrato che allenarsi con la guida di un insegnante porta benefici ai ragazzi, che migliorano la coordinazione occhio-mano, ed aiuta a prevenire conseguenze negative. Le lezioni prevedono momenti di pausa, durante i quali riposare la vista e praticare esercizi di allungamento di braccia, gambe e fianchi.

 

g7_game.jpg

 

I miglioramenti si estendono ad altri campi. Le famiglie hanno riscontrato che i ragazzi sono più sereni quando devono andare a scuola, fanno meno resistenza a prepararsi e sono maggiormente invogliati a fare i compiti a casa, con benefici sulla resa scolastica. Anche il comportamento in classe è migliorato: gli studenti sono diventati più attenti e più pronti a comunicare.

 

Pure di fronte ai progressi, includere i videogiochi nei programmi scolastici resta controverso. Alcuni pediatri mettono in guardia dal rischio che i ragazzi possano sviluppare la dipendenza dal gioco online. Per prevenire questo problema consigliano cautela nell'uso dei videogiochi a fine educativi ed un controllo da parte degli adulti.

 

nz_esport04_230218_.jpg

 

Li condivide le perplessità, ma non la proposta. Secondo lui è controproducente imporre orari rigidi quando il programma educativo è chiaro: in questo caso infatti dedicarsi ai videogiochi non è solo un passatempo ma un modo per sperimentare ed imparare le abilità della vita.

Letto 5555 volte

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android