Stampa questa pagina
in News

Gao Jiafeng un musicista fuori dai generi

Di Pubblicato Dicembre 04, 2020

È difficile classificare Gao Jiafeng. Nella sua carriera il musicista ha sperimento i più disparati generi di musica, dall'hip-hop alla classica, dal jazz alla musica noise, passando con disinvoltura dallo studio dei compositori classici alle audizioni per Rap of China. Si esibisce in performance artistiche dove oltre a fare musica recita poesie o dà vita a spettacoli da cabaret.

 

gao-jiafeng-46.jpg

 

La musica resta tuttavia la chiave per comprendere la carriera di questo eclettico musicista di Hunan. Gao usa i generi per trovare trarre la giusta ispirazione per la sua musica, senza preoccuparsi delle etichette. Nei suoi lavori si trovano sonorità disparate, tutte funzionali a ciò che vuole comunicare.

 

gao-jiafeng-30.jpg

 

Ne è un esempio “Emotional Dance Music”. Il suo ultimo lavoro è stato fortemente influenzato dalla cultura di Internet degli anni 2000, ed in particolare dai suoni electro e pop giapponesi di quegli anni. Ad essere protagonisti sono i ritmi Eurobeat che rimandano ai videogiochi dell'epoca come Dance Dance Revolution, e che hanno influenzato l'intero album. L'estetica dei videogiochi si ritrova infatti nelle copertine e nei contenuti dei testi, e persino nel gioco da ballo acquistabile presso il suo sito web.

 

L'impressione di giocosità e leggerezza non deve però trarre in inganno. Con “Emotional Dance Music” Gao cerca una connessione con gli ascoltatori, per condividere con loro le sue riflessioni sul modo in cui la tecnologia ha cambiato le nostre relazioni.

 

gao-jiafeng-23.jpg

 

Le 10 tracce raccontano l'evoluzione di una storia romantica, dall'euforia iniziale alle difficoltà quando la relazione diventa sempre più contorta, fino all'epilogo deprimente. Emerge l'idea che la tecnologia abbia reso l'amore superficiale, contraddittorio e complesso: una sensazione accentuata dai suoni pop falsi e scadenti usati, che ricordano una musica fatta di cliché, familiare e piacevole da sentire ma priva di qualità.

 

Letto 2315 volte