Music in Asia: Mitologia norrena nell'album “Blood” di Laughing Ears

Di Pubblicato Gennaio 18, 2021

Laughing Ears è pronta a tornare sulla scena musicale con Blood, il secondo album che uscirà il 26 febbraio per la messicana Infinite Machine.

Blood è un album concettuale che si ispira alla mitologia norrena per parlare dell'oscurità e della bellezza che si trova al suo interno, ed è al tempo stesso un'opera molto personale. Laughing Ears usa infatti la mitologia per parlare dello zio alcolizzato suicidatosi recentemente, collegandolo con Fenrir, il mostruoso lupo delle saghe nordiche.

 
laughing.jpg
 

Come Fenrir ha una natura crudele e brutale, così lo zio veniva considerato un disadattato ed era emarginato dalla famiglia, mentre per Laughing Ears entrambi meritano di essere amati ed apprezzati da chi li circonda.

La cupezza che caratterizza l'album si ritrova in “Loki”, la prima canzone ad essere rilasciata. Il brano inizia lentamente, con i suoni di un tamburo tribale, ma dopo 30 secondi il ritmo aumenta mentre trame dense e fischi fantasma entrano ed escono nella melodia accompagnando gli ascoltatori in un viaggio drammatico nella psiche di Laughing Ears.

Letto 809 volte Ultima modifica il Lunedì, 18 Gennaio 2021 09:09

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android