in News

I benefici della realtà virtuale per gestire l'ansia

Di Pubblicato Febbraio 01, 2021

Provi difficoltà ad entrare in un bar affollato o a chiamare un taxi? La realtà virtuale può aiutarti a gestire l'ansia. Lo dimostrano i risultati di “Yes I Can” il programma pilota effettuato ad Hong Kong nel 2020.

 

 

 

 

“Yes I Can” è stato realizzato da un team della Chinese University di Hong Kong (CUHK) insieme a Daniel Freeman, professore di psicologia clinica di Oxford esperto nella terapia con la realtà virtuale, in collaborazione con la compagnia di assicurazione AXA di Hong Kong.

Gli assicuratori avevano notato la difficoltà di alcuni dipendenti a parlare in pubblico o ad interagire con i clienti ed avevano chiesto l'intervento degli psicologi della Università di Hong Kong. Questi ultimi si sono messi in contatto con Freeman, un luminare nel campo dell'applicazione della realtà virtuale nella cura dei pazienti con disturbi psicotici.

 

vr-1.jpg

 

Grazie alla realtà virtuale, i pazienti di Freeman possono entrare ripetutamente in simulazioni delle situazioni quotidiane che li turbano ed essere guidati nel modo migliore per pensare, sentirsi e comportarsi. La consapevolezza che si tratta di simulazioni consente alle persone di provare comportamenti che non farebbero nella vita reale, con benefici sulle attività quotidiane.

Il team ha definito una serie di interventi di realtà virtuali destinati ai lavoratori che avevano timore di parlare durante le riunioni, o difficoltà ad interagire con i clienti. I risultati sono stati incoraggianti. Tutti i partecipanti hanno riferito di sentirsi meno ansiosi durante le interazioni sociali quotidiane, applicando comportamenti testati durante le sessioni virtuali.

 

vr-4.jpg

 

L'Università di Hong Kong sta ora lavorando per riproporre la terapia ad un pubblico più ampio. Sono molti gli adulti che provano ansia se devono fare normali attività sociali, come fare un'ordinazione ad un cameriere in un bar affollato, o camminare per strade con troppa gente, mettendo in atto comportamenti di evitamento sociale. Sono disagi comuni e diffusi, che solitamente vengono taciuti per paura di essere giudicati male.

 

vr-2.jpg

 

Adesso chi ne soffre ha un alleato in più. Le simulazioni virtuali possono aiutare queste persone ad allenare le loro capacità sociali e ad avere maggiore fiducia in se stesse, vivendo così serenamente le interazioni quotidiane.

Letto 6122 volte Ultima modifica il Venerdì, 29 Gennaio 2021 15:47

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android