in News

Il rapporto sulla pericolosità dei cartoni animati divide la rete

Di Pubblicato Aprile 12, 2021

Un recente rapporto del Comitato per la protezione dei diritti dei consumatori della provincia di Jiangsu sulla pericolosità dei cartoni animati ha fatto discutere la rete. Il documento afferma che alcuni cartoni animati sono troppo violenti e pericolosi per i bambini, causando una spaccatura tra chi chiede un nuovo sistema di classificazione dei cartoni animati e chi invece richiama la responsabilità dei genitori.

 

 

Il Comitato per la protezione dei diritti dei consumatori dello provincia di Jiangsu, nella Cina orientale, ha pubblicato mercoledì un rapporto dove dice di aver scoperto 1.465 esempi di comportamenti discutibili che potrebbero essere dannosi per i bambini in 21 cartoni animati cinesi e stranieri trasmessi in Cina, tra cui i giapponesi Detective Conan e Ultraman Tiga o l’inglese Peppa Pig.

 

cartoni-animati-1.jpeg

 


Il rapporto si basa su un sondaggio condotto tra i genitori della provincia. Secondo i dati raccolti, le famiglie non sono contente dei cartoni animati a causa di quattro elementi negativi: rappresentazioni di crimini violenti, comportamenti pericolosi facilmente imitabili, contenuti oscuri e negativi e uso eccessivo di posizionamenti di prodotti.

Tra i cartoni animati posti sotto accusa c’è anche Peppa Pig, criticato perché può indurre all’imitazione di comportamenti pericolosi. Nello specifico è stata contestata una scena dell’episodio sette, dove si vedono i personaggi cavalcare una zucca gigante che viene trasportata in aria da un elicottero e che potrebbe far credere ai bambini che sia sicuro salire in posti alti.

 

cartoni-animati-2.jpg

 

Il rapporto ha diviso la rete. Se da una parte molti netizen hanno contestato che i bambini possano buttarsi da un aereo dopo aver visto un cartone animato, richiamando la responsabilità dei genitori nell’educazione dei figli, altri hanno chiesto l’istituzione di un sistema di classificazione dei cartoni animati che possa servire da guida per le famiglie.

 


cartoni-animati-3.jpg

 

In passato ci sono stati casi in cui i bambini, replicando quanto visto in televisione, hanno avuto incidenti. Per questa ragione molti pensano che un sistema di classificazione sarebbe opportuno, perché aiuterebbe i genitori a identificare quali cartoni sono appropriati per i figli sulla base della loro età.

Anche molti esperti sono della stessa opinione. Pur condividendo il fatto che spetti in primo luogo ai genitori educare i bambini ritengono che anche la società abbia la responsabilità di proteggerli dalle informazioni dannose garantendo così una loro crescita sana.

Letto 1783 volte Ultima modifica il Venerdì, 09 Aprile 2021 12:43

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android