in News

The Song of a Young Nutter: gli stravaganti collage di Hung Chingyan 

Di Pubblicato Aprile 30, 2021

Hung Chingyan è un’artista che trae ispirazione dal senso di estraneità provato da bambina ad Hong Kong. Proveniente dal Fujian, Hung a causa del suo precedente background educativo, molto più tradizionale e conservatore, si sentiva diversa dagli altri.

 

 

Solo anni dopo si è resa conto che questi sentimenti di alterità non erano colpa sua e che era inutile soffermarsi su questi ricordi. Fare i conti con l'assurdità di tutto ciò si è rivelato il perfetto foraggio creativo. La sua serie di collage The Song of a Young Nutter prende questi ricordi e aggiunge un pizzico di stravaganza in più per portare le sue esperienze d'infanzia in una forma visiva.

Il progetto utilizza le foto originali di Hung, che includono scatti di ricordi della sua infanzia, oggetti casuali che hanno attirato la sua attenzione e persino lei stessa. Insieme, questo miscuglio di immagini disparate è diventato il suo modo di rivisitare le esperienze che hanno plasmato chi è oggi.

 

 

 

Hung mette insieme immagini diverse per parlare su argomenti specifici in modo coerente, e spesso include se stessa nei suoi collage. Questo le permette di creare una connessione più profonda tra lei e la memoria o l'argomento che cercava di esplorare.

 

 

Nel collage Dad Loves Eating Sticky Rice Dumplings Wrapped With Rocks, ripensa a un Dragon Boat Festival che ha trascorso con sua nonna.

La sera prima delle vacanze, Hung stava aiutando sua nonna a confezionare lo zongzi quando le venne un'idea maliziosa: riempirne uno con delle pietre e indurre suo padre a mangiarlo.

Afferrando dei ciottoli da una pianta in vaso, ne raccolse due nello zongzi che stava avvolgendo. In questa opera d'arte, gli zongzi che fluttuano a valle sono stati tutti spaccati, rivelando il volto di Hung all'interno, che sorride maliziosamente.

Il fiume che scorre rappresenta la stagione delle vacanze, un cenno non così sottile alle gare di che si tengono durante le celebrazioni.

 

 

Questa fusione di elementi improbabili è uno dei temi più importanti del suo lavoro. Anche il colore e la forma sono aspetti importanti nell'arte di Hung e, come i ricordi su cui si basano, sono spesso ridimensionati in proporzioni esagerate.

 

 

Questa ricomposizione visiva della sua infanzia può sembrare priva di senso per lo spettatore medio, ma per Hung ha molto significato. La ricostruzione dei ricordi d'infanzia l'ha aiutata a riflettere sul suo posto nel mondo, sia all'interno della sua famiglia che all'interno della società in generale.

"Penso che le famiglie siano un argomento interessante, ed è un argomento vicino e caro al mio cuore", dice. “La mia famiglia sono le persone a cui sono più vicina, ma a volte sembra che ci siano molte cose che non so su di loro. La mia arte è piuttosto autoironica in questo senso. Mi sto prendendo in giro per il fatto che non riesco proprio ad adattarmi da nessuna parte."

 

Letto 970 volte Ultima modifica il Giovedì, 29 Aprile 2021 12:10

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android