Addio al "Chinglish"?

Di Lei Jun Pubblicato Giugno 29, 2017
il governo fisserà le linee guida per i cartelli nella nelle aree pubbliche della nazione.
 
 
La Cina introdurrà una norma nazionale per l'uso della lingua inglese sulla segnaletica pubblica, nel suo ultimo tentativo di mandare in soffitta il suo ampiamente deriso “Chinglish”.
La nuova politica, che entrerà in vigore il prossimo 1 ° dicembre, e darà delle linee guida per la traduzione in inglese in ben 13 settori, tra cui i trasporti, l'assistenza sanitaria, l'istruzione e alcuni servizi finanziari.
Visto il tenore di alcuni cartelli, l'intervento del governo era indispensabile.
 
 
3c904e68 5714 11e7 839c 33f85c43b72e 972x 172655
 
458da130 5716 11e7 839c 33f85c43b72e 972x 172655
 
cc398ce0 5715 11e7 839c 33f85c43b72e 1320x770 172655
 
ccbbea00 5715 11e7 839c 33f85c43b72e 1320x770 172655
 
ccff28e2 5715 11e7 839c 33f85c43b72e 1320x770 172655
 
Letto 4374 volte Ultima modifica il Giovedì, 29 Giugno 2017 10:04

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android