Shanghai ha più caffetterie di qualsiasi altra città del mondo. È quanto emerge da un rapporto pubblicato da Rising Lab, una filiale del gruppo di media aziendali Shanghai Yica dedicata alla ricerca. 

Con oltre 7.000 caffetterie tra cui scegliere, Shanghai domina altre grandi città, come Londra con 3.233 negozi, Tokyo con i suoi 3.826 negozi e New York con le sole 1.591 caffetterie.

 

shanghai-cafe-1.jpg

 

Di questi oltre 7.000 caffè, 6.913 sono negozi indipendenti - a gennaio - esclusi i servizi di caffè e i ristoranti fast-food dei minimarket. Circa il 35% del totale delle caffetterie appartiene alle principali catene di caffè, come Costa e Starbucks , mentre oltre il 50% dei negozi sono boutique o artigianali.

La strada che ospita il maggior numero di caffè a Shanghai è Huaihai Zhong Lu, con quasi 50 caffè che attraversano questo importante viale, mentre Nanjing Xi Lu arriva al secondo posto con 41 negozi, seguito da Wenhui Lu con 37. In più di 15 strade di Shanghai, è possibile imbattersi in una caffetteria ogni 100 metri.

Il record di Shanghai è un altro indizio della forte crescita che ha avuto il mercato del caffè in Cina negli ultimi anni, una crescita che secondo gli analisti non si fermerà: si prevede infatti che le entrate del settore continueranno ad aumentare al ritmo dell'11,3% all'anno.

I robot saranno in grado di sostituire i baristi nella preparazione dei caffè?

 

La domanda è meno retorica di quanto possa sembrare, e presto in Cina sarà possibile trovare robot baristi.

 

5f717a6ba31024adbd96f97e.jpg

 

Nei giorni scorsi la società tecnologica Beijing Orion Star Technology Co. ed il gruppo di farmacie di medicina tradizionale cinese Tongrentang Group hanno firmato un accordo per esplorare le opportunità di inserire robot nel campo della vendita al dettaglio di caffè, estendendo la diffusione di "Robotic Coffee Master" il primo barista robotico sviluppato da Orion Star.

 

Cheetah-Mobile-Robotic-Coffee-Master_6.jpg

 

Grazie ai ai continui investimenti in ricerca i costi del braccio robotico sono adesso sufficientemente contenuti per ipotizzare una adozione su larga scala del "Robotic Coffee Master" in scenari rivolti al pubblico, ed i primi negozi di caffè dove sarà possibile trovare il braccio robotico saranno quelli di proprietà di Tongrentang.

 

af_orionstar-robot-barista_021020.jpg

 

Secondo le due società l'uso dell'intelligenza artificiale solleverà baristi e nutrizionisti dalle mansioni più ripetitive, come la preparazione delle bevande, che resteranno di qualità, consentendo loro di concentrarsi sull'educazione dei clienti alla salute ed al benessere, nonché sulla creazione di nuove bevande.

Riascolta l'intervista a Gaetano Bauso di Etnacoffee del 13 febbraio scorso.

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android