La "Golden Week" è tradizionalmente un periodo in cui la popolazione cinese si sposta e viaggia, ed ancor di più quest'anno quando la settimana di vacanza arriva dopo l'isolamento: è perciò comprensibile che numerosi appuntamenti culturali abbiano deciso di iniziare durante questo periodo.

 

Oltre a quelli maggiormente tradizionali, Pechino ne ospiterà molti legati alla contemporaneità, di cui i più interessanti sono questi.

 

Immaterial-Re-material.-A-Brief-History-of-Computing-Art-2020.9.26-2021.1.17-UCCA-Beijing-installation-view-3.jpg

 

Asia Digital Art Exhibition 2020

Allestita presso il Rongyi Digital Culture Development Center del Beijing Times Art Museum la Asia Digital Art Exhibition espone 32 opere d'arte digitale provenienti da artisti di tutto il mondo, 10 delle quali non sono mai state esposte al pubblico, e vuole esplorare la relazione tra esseri umani e tecnologia digitale e come quest'ultima possa essere utilizzata per interpretare la cultura asiatica e cinese in particolare.

 

Una delle opere in mostra è "Prototype-1" di Wang Zhiou: si tratta di una installazione di fasci di luce laser proiettati su un gigantesco arco rettangolare luminoso attorno al quale due artisti danzano al ritmo di musica futuristica. Lo spettacolo è stato messo in scena durante la cerimonia di chiusura delle Olimpiadi invernali del 2018 a Pyeongchang, in Corea del Sud.

La mostra resterà aperta fino al 22 novembre.

 

139401546_16012082999691n.jpg

 

Immaterial / Re-material: una breve storia dell'arte informatica

Ospitata presso l'Ullens Center for Contemporary Art, Immaterial / Re-material presenta più di 70 opere di oltre 30 artisti, che descrivono la storia dell'arte informatica dal passato fino alle aspettative per il futuro. Il visitatore può vedere le sperimentazioni di Harold Cohen e Manfred Mohr, che già negli anni '60, quando la diffusione del computer era limitata, usavano gli algoritmi per creare disegni, e lasciarsi suggestionare dalle opere di artisti contemporanei che riflettono il malcontento causato dai progressi tecnologici e immaginando un futuro distopico.

La mostra sarà aperta fino al 17 gennaio.

 

DP2syWGVwAIdk53.jpg

 

Wonderland Trendy Shoe Art Show

Con oltre 100 paia di scarpe da ginnastica in edizione limitata ed installazioni artistiche legate alle scarpe da ginnastica, Wonderland Trendy Shoe Art Show è un appuntamento imperdibile per gli amanti delle sneaker. La mostra include opere di artisti internazionali, tra cui l'artista di graffiti del New Jersey Jayson Atienza e King Saladeen di Philadelphia, la cui arte concettuale ha abbellito le scarpe Nike e le borse Birkin.

La mostra è aperta fino al 22 ottobre.

La popolare app di navigazione Gaode Maps è stata al centro di polemiche per aver causato problemi ai turisti cinesi durante la "Golden Week".

 

Come era stato previsto, molti cinesi hanno approfittato del tempo libero offerto dalla "Golden Week", il periodo di ferie che segue la Giornata nazionale della Repubblica Cinese, per spostarsi lungo il paese e fare brevi viaggi. I turisti che hanno scelto di andare sul Monte Qingcheng nella provincia sud-occidentale del Sichuan affidandosi a Gaode Maps hanno tuttavia incontrato problemi.

 

La app infatti dava indicazioni sbagliate, conducendo verso un'area della montagna che era stata chiusa da anni, ed ha causato traffico ed ingorghi. Il problema era stato segnalato dai responsabili dell'area panoramica di Dujiangyan sul Monte Qingcheng, che avevano pubblicato un avviso sull'app social WeChat raccomandando i visitatori di non usare la app.

 

241.jpg

 

Non è la prima volta che i turisti che usano la app riscontrano questi problemi, ed infatti la società era stata più volte informata dell'errore senza però averlo risolto.

 

In questa occasione il disservizio è stato amplificato dall'alto numero di turisti ed ha portato Gaode Maps a diramare un comunicato in cui oltre a scusarsi ha assicurato di aver corretto l'errore, invitando i turisti ad usare l'app nelle loro prossime gite sul monte Qingcheng.

Il 1° ottobre è la Giornata nazionale della Repubblica Popolare Cinese, che celebra la fondazione ella Repubblica Popolare Cinese nel 1949.

 

Il 1° ottobre 1949 in Piazza Tian'anmen a Pechino si svolse la cerimonia ufficiale per la vittoria alla presenza di Mao Zedong, che personalmente innalzò la prima bandiera nazionale comunista della Cina davanti ad una folla di 300.000 persone tra soldati e civili.

 

5f6d4df8e4b049dee71295e5.jpg

 

Ancora oggi il centro delle attività è piazza Tian'anmen a Pechino, dove la mattina c'è un solenne alzabandiera. La piazza è addobbata con bandiere e ritratti ed esattamente all'alba le truppe in uniforme marciano per iniziare la cerimonia dell'alzabandiera.

 

5f6d4dfee4b049dee71295ee.jpg

 

La festa nazionale è fissata dall'1 al 7 ottobre ed il periodo è anche chiamato "Golden Week" per la grande importanza che ha per il turismo: sono molte le persone che approfittano della settimana libera per viaggiare o incontrare i familiari.

 

5f6d40cfe4b049dee7129351.jpg

 

Quest'anno la Giornata nazionale coincide con il Mid-Autumn Festival, ed il periodo di festa sarà di 8 giorni.

Si è appena conclusa la Golden Week, periodo di festività nazionale cinese, che ha iniziato negli ultimi anni a rivestire un’importanza sociale ed economica notevole per il popolo cinese in viaggio nel mondo. L’Italia si conferma fra le mete d’elezione, in particolare le città d’arte Milano, Roma, Firenze e Venezia dove il turista asiatico può visitare il patrimonio artistico-architettonico, frequentare musei, ristoranti e dedicarsi allo shopping in tutta semplicità grazie ad Alipay, l’app di pagamento più diffusa in Cina. Nei giorni appena trascorsi il volume delle transazioni in Italia è aumentato dell’80% rispetto allo scorso anno con uno scontrino medio pari a circa 935 euro (RMB7324).

 

Tra i settori che hanno trainato gli acquisti:

 

la cosmetica, cresciuta di oltre 18 volte rispetto al 2018 grazie a campagne molto efficaci come quella progettata da Kiko in 300 negozi in tutta Italia per avvicinare il turista cinese al marchio.

 

i trasporti, cresciuti di oltre 17 volte rispetto al 2018 grazie anche alle recenti partnership siglate con Italo e URI (Unione Radiotaxi Italiana) che permettono al turista velocità negli spostamenti

 

i duty free, cresciuti di oltre 4 volte grazie anche alle collaborazioni consolidate con Aeroporti di Roma e Milano

 

Il centro di Milano è al primo posto per lo shopping. Per quanto riguarda gli acquisti, i canali con il maggior numero passaggi sono stati i flagship del lusso e le grandi catene come La Rinascente a Milano, Fondaco dei Tedeschi a Venezia e i principali outlet fra cui The Mall e McArthurGlen Designer Outlets con cui Alipay ha recentemente sperimentato un progetto di realtà aumentata.

 

Infine, sotto il profilo degli utilizzatori, sono cresciuti del 30% i nati prima del 1960, a dimostrazione che non sono solo i millenials a prediligere velocità e personalizzazione nei pagamenti digitali, tutte le generazioni si stanno orientando verso uno stile di vita sempre più cashless.

 

“I turisti cinesi in arrivo nel nostro paese rappresentano un'incredibile opportunità di valorizzazione per il made in italy, soprattutto in un periodo dell’anno chiave come quello rappresentato dalla Golden Week. Le grandi città sono la destinazione privilegiata, Milano in testa con l’affascinante quadrilatero della moda. È qui che abbiamo iniziato a promuovere il turismo culturale attraverso la collaborazione con il Duomo e presto contiamo di essere in tutti i principali musei e monumenti d’Italia. Non solo shopping per il turista cinese perciò ma la possibilità di vivere l’Italia nella sua interezza” commenta Rodrigo Cipriani Foresio, Responsabile Alipay per il Sud Europa.

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android