Gli atleti sono abituati alla competizione e alle sfide: lo hanno capito bene questi cinque atleti di Hong Kong, che dopo il successo nelle discipline sportive hanno deciso di confrontarsi con il mondo dei social.

Coeyyy è una influencer cinese che è andata alla ribalta sui social media dopo che le sue foto ritoccate sono diventate virali.

 

Coeyyy utilizza soprattutto Sina Weibo e la piattaforma social media cinese RED; le sue foto hanno iniziato a diffondersi a fine aprile e sono diventate virali in tutta l'Asia a maggio, quando un utente di Taiwan le ha pubblicate su Facebook con una didascalia che diceva: “Tecnologia... avanzata”.

 

Coeyyy 1.jpg

 

Il post di Facebook mette a confronto le immagini di Coeyyy prima e dopo l'applicazione dei filtri, e la donna che compare nelle foto non sembra per nulla essere la stessa: le foto alterate infatti mostrano una figura simile ad una bambola con la pelle di porcellana, con inoltre una drastica riduzione del peso.

 

Il post ha ricevuto oltre 18.000 azioni e 11.000 commenti, che sono stati tra i più diversi. Alcuni utenti sono rimasti colpiti dall'abilità usata per trasformare le immagini delle foto, altri invece sono stati duri con Coeyyy: c'è chi ha commentato che non è più necessario allenarsi quando si dispone di una buona app di modifica, e chi l'ha accusata di usare le foto per attrarre uomini online. Altri ancora hanno giustificato Coeyyy sostenendo che ha modificato le foto per mancanza di autostima e che non si può incolparla per le sue insicurezze.

 

Coeyyy 2.jpg

 

La reazione di Coeyyy non si è fatta attendere: si è difesa dalle accuse negando di avere ricevuto alcun vantaggio dalla pubblicazione delle foto sui social, e spiegando che le foto non alterate erano state scattate senza il suo consenso. Ha inoltre respinto l'insinuazione di aver usato le foto per ingannare qualcuno.

 

Successivamente, ha capitalizzato l'attenzione su di lei pubblicando tutorial di editing di RED, e screenshot su come usa le app Facetune2 e Meitu XiuXiu, suscitando l'ammirazione dei netizen e arrivando a far cambiare idea a chi voleva attaccarla.

Nuove Radici World ha seguito i canali social di alcuni influencer con background migratorio per vedere che cosa stanno facendo in isolamento. Tra riflessioni sul senso di comunità, suggerimenti anti fake news, consigli per isolarsi con stile e persino una Covid freestyle challenge.

#Iorestoacasa è l’hashtag del momento. In queste lunghe giornate passate a lavorare da casa, per sentirsi meno soli non resta che far scorrere i feed dei canali social. Lo schermo dello smartphone è diventato una delle poche aperture sul mondo: un mondo rappresentato più che altro da foto e video ripresi in altre case, altri tinelli, altre cucine rispetto a quelli in cui ci stiamo lentamente abituando a vivere noi.

 

Continua a leggere: https://www.nuoveradici.world/articoli/influencer-seconde-generazioni-e-coronavirus-ai-tempi-di-iorestoacasa/

 

L'isolamento forzato e la lontananza da parenti ed amici fanno crescere il senso di solitudine e molti si affidano ai social per avere conforto. Sono perciò importanti l'esempio da parte delle star e degli influencer ed il loro impegno a favore della popolazione.

 

Sono molte le iniziative che hanno un buon riscontro, come ad esempio il video della canzone “Wuhan, are you okay?” a cui hanno partecipato attori come Jackie Chane e Donnie Yen. Esistono però anche esempi di iniziative che hanno avuto il risultato opposto.

 

La Lega della Gioventù del Partito Comunista Cinese lo scorso mese aveva lanciato degli idol virtuali per incoraggiare la popolazione cinese, ma le reazioni dei fan sono state tanto negative da costringere al ritiro delle immagini: molti infatti hanno scritto su Weibo che avrebbero preferito vedere veri contributi per aiutare Wuhan, piuttosto che immagini virtuali.

 

Esistono poi casi di influencer che hanno invece avuto atteggiamenti indecenti, usando gli hashtag legati all'epidemia per aumentare la popolarità dei propri contenuti. Nel mese di gennaio l'americano Logan Paul ha condiviso una foto di se stesso e di alcune modello femminili con indosso una maschera antigas accompagnandola con una didascalia volgare, ed ugualmente ha fatto l'influencer tedesco Fitnessoskar che ha postato una sua foto in cui bacia la fidanzata indossando mascherine. Entrambi i post hanno suscitato critiche per essere stati insensibili.

 

24105480-7949457-image-a-10_1580426149264.jpg

 

Al di là di questi comportamenti che sono minoritari, è innegabile che l'epidemia abbia cambiato i social media. Sul social media cinese Xiaohongshu (Il piccolo libro rosso) sono progressivamente aumentati i post che parlano del coronavirus nonché la popolarità dei contenuti degli utenti su questo tema: ad esempio i video di un utente di Wuhan che documentano la vita quotidiana e le sue condizioni di salute hanno raggiunto durante il blocco della città i 25.000 like a fronte dei 30 – 40 precedenti.

 

È inoltre cambiata la tendenza sui contenuti dei post : i primi post con musica commovente e che raccontavano gli sforzi di medici sono stati sostituiti da post con le misure pratiche per affrontare l'insolita routine, come suggerimenti sul make-up dell'epidemia o raccolte di ricette di quarantena.

 

maxresdefault (4).jpg

 

In questo periodo la rete svolge un ruolo essenziale per confortare le persone, e perciò anche gli interventi degli influencer possono essere utili, a condizione che operino con attenzione e responsabilità per non urtare la sensibilità degli utenti.

Pagina 1 di 2

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android