Il 13 marzo è stata rilasciata la seconda stagione di “Kingdom” la prima serie sudcoreana originale di Netflix.

 

La serie a tema horror zombie è composta da sei episodi ed è piaciuta molto per la bravura di regista e sceneggiatore, il cast di qualità cinematografica e la trama avvincente

 

“Kingodm”, ambientata durante il periodo Joeson della Corea, a pochi anni dalle invasioni giapponesi del paese (1592-1598), racconta le vicende del principe ereditario Lee Chang: coinvolto in una cospirazione politica Lee Chang è costretto ad indagare sulla diffusione di una misteriosa piaga che ha assalito l'imperatore e le province meridionali del paese.

 

kingdom-3.jpg

 

Il pubblico cinese ha accolto la serie con entusiasmo: sul sito di recensioni dei media cinesi Douban “Kingdom” ha ottenuto una media di 8,6 /10, e sono numerosi i commenti positivi su Weibo che la lodano come il miglior drama in costume sugli zombie.

 

Al successo della serie ha contribuito l'isolamento in casa: molti netizen infatti concordano che guardare le spaventose scene in cui i personaggi combattono con gli zombie è stato un buon modo per dimenticarsi dell'epidemia ed alleviare lo stress e l'ansia causati da una vita noiosa e semplice.

 

Ora che il coronavirus si è diffuso al di fuori della Cina, Kingdom riscuoterà lo stesso successo anche negli altri paesi costretti alla quarantena?

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android