Tra le numerose attrattive di Hong Kong, non manca una ricca offerta di locali dove passare una piacevole serata. Ne esistono tanti e tutti così diversi che è facile essere disorientati, se non si hanno i consigli giusti: questi sono i sette migliori locali di Hong Kong, adatti per tutti i gusti.

 

hkba 1.jpg

 

1 Bar De Luxe

Nascosto sulla cima dell' Asia Pacific Center, al 30esimo piano dell'edificio, il Bar De Luxe è un cocktail bar in stile giapponese. Aperto in collaborazione con il barista Hidetsugu Ueno, il Bar De Luxe ne conserva la reputazione. Il menù viene aggiornato regolarmente, ma le offerte sono sempre di alto livello e non è possibile sbagliare ordine.

 

hkba 2.jpg

 

2 The Poet

Per quanto possa sembrare strano, la tendenza di aprire bar che non saltano immediatamente all'occhio non è tramontata, come dimostra The Poet. Situato su Staunton Street, chi non ne conosce l'esistenza potrebbe benissimo passarci davanti senza vederlo; una volta entrati, si possono gustare ottime preparazioni, tra cui l'imperdibile Negroni.

 

hkba 3.jpg

 

3 The Diplomat

Aperto recentemente, the Diplomat unisce ad un invitante menù delle bevande una altrettanto ricercata offerta dei cibi: non è possibile infatti farsi sfuggire piatti come il maialino da latte Cubano.

 

hkba 4.jpg

 

4 Mizunara

Se preferisci passare una serata degustando whisky, il posto migliore dove andare è senza dubbio Mizunara. Il locale possiede una collezione di circa 800 bottiglie, con un'offerta che va dai single malt scozzesi ai whisky giapponesi.

 

hkba 5.jpg

 

5 Shady Acres

Shady Acres è il posto giusto se cerchi uno locale popolare. Certo, essere tra i locali più famosi di Hong Kong ha dei lati negativi, perciò preparati a passare una serata in piedi e molto probabilmente fuori dal locale, gustando però ottimi drink.

 

hkba 6.jpg

 

6 Draft Land

Da Draft Land l'alta qualità dell'offerta si accompagna a prezzi contenuti: non solo i cocktail sono alla spina, perciò puoi assaggiarli prima di acquistarli, ma inoltre alcuni dei drink migliori costano ancora meno di 13 dollari.

 

hkba 7.jpg

 

7 T: me

Se cerchi un'atmosfera rilassata, puoi andare al T:me. Nascosto dietro Hollywood Road, il T: me è un LGBTQ + friendly bar che offre buoni drink: da ordinare il suo martini Earl Grey, che può benissimo competere con la versione più famosa realizzata al Quinary sulla vicina Hollywood Road.

Le discoteche in Cina stanno gradualmente tornando alla normalità, dopo il periodo di chiusura, anche grazie alle misure di prevenzione contro il coronavirus che stanno adottando.

 

I locali cinesi hanno potuto riaprire dalla metà di marzo, dopo circa sei settimane di chiusura, ma ci sono volute altre settimane perché la gente tornasse a frequentarli.

 

I clienti erano infatti preoccupati per la loro sicurezza, anche perché alcuni locali sono stati al centro di episodi di riacutizzazione dell'epidemia, come è capitato alcune settimane fa in Corea del Sud, e questo ha influito sul giro di affari delle attività.

 

Il “44KW” è un club per gli amanti della musica elettronica nel centro finanziario di Shanghai che ha riaperto a metà marzo: racconta il proprietario che inizialmente la preoccupazione per la loro sicurezza ha tenuto lontano i clienti, che erano pochi, e la situazione è andata migliorando verso la fine di aprile, per tornare ai livelli medi dell'anno scorso a metà maggio.

 

image0.jpeg

 

Ad ispirare fiducia negli avventori hanno contribuito le norme di prevenzione prese dal locale.

 

Il club controlla la temperatura di ogni cliente e gli fa registrare i propri dati. Il personale, inclusi i buttafuori, indossa maschere e guanti, ed anche molti clienti indossano mascherine sebbene per loro non sia obbligatorio.

 

Alcuni bicchieri sono stati sostituiti con bicchieri di plastica ed il club ha installato distributori di igienizzante per le mani. Inoltre, maniglie e servizi igienici sono disinfettati ogni ora, mentre l'intero club viene sanificato ogni giorno, prima e dopo l'apertura.

 

nightclub china reuters-959642213-1590384359.jpg

 

Con l'applicazione di queste misure i locali della Cina cercano di tornare ad una nuova normalità, ed il riscontro da parte dei clienti è positivo: molti infatti hanno dichiarato che sulla scelta di quali locali frequentare influenzano le precauzioni adottate per garantire la sicurezza dei clienti.

Il Centro Pecci presenta "My Fever. Suoni e voci della club culture"

una mostra di Vitra Design Museum e ADAM – Brussels Design Museum

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android