Baidu ed Amazon hanno stretto una collaborazione per il Black Friday 2020.

 

Dallo scorso venerdì è disponibile sul sito di Baidu il mini-programma Amazon Haiwaigou: scaricandolo i clienti del motore di ricerca hanno accesso ad oltre 20 milioni di articoli provenienti da paesi esteri, quali Stati Uniti, Regno Unito, Giappone e Germania.

 

amazon-haiwaigou.jpg

 

La consegna transfrontaliera è assicurata grazie alla collaborazione di Amazon con il corriere cinese SF Express. Baidu inoltre ha dichiarato che durante il Black Friday le merci saranno proposte a prezzi più bassi rispetto al Single Day, con spedizione gratuita per un acquisto minimo di 200 RMB.

 

Amazon Haiwaigou è un'altra mossa nella più ampia strategia di Baidu di inserirsi nel settore dell'e-commerce. Secondo i dati divulgati dalla società, su 200 milioni di ricerche giornaliere più di 30 milioni sono relative allo shopping online, numeri che rendono il settore appetibile per il motore di ricerca.

Si svolgerà dal 24 novembre al 18 dicembre "Occidente verso Oriente. Cina e Giappone" un ciclo di sei conferenze online per conoscere la cultura dei due paesi.

 

La manifestazione è organizzata dall'Associazione Art di Bolzano Bozen e vedrà la presenza di esperti e docenti di prestigiose università italiane ed estere che approfondiranno temi come i costumi, la letteratura e la musica di Cina e Giappone, fornendo le chiavi per ampliare la comprensione dei due paesi.

 

Gli incontri si svolgeranno alle ore 18 nel periodo dal 24 al 18 dicembre secondo questo programma

 

• Martedì 24 novembre – ore 18

Enrico Sartori, La musica occidentale e cinese in Cina: breve exscursus storico dal Novecento ad oggi

 

• Venerdì 27 novembre – ore 18

Alessandra Lavagnino, La nascita della letteratura cinese moderna e l’orma dell’Occidente

 

• Venerdì 4 dicembre – ore 18

Marco Del Bene, Quale Oriente? Quale Occidente? Centocinquanta anni di intrecci storici e culturali fra Italia e Giappone

 

• Venerdì 11 dicembre – ore 18

Alessandro Russo, Rivoluzione culturale e Hong Kong: due labirinti cinesi

 

• Martedì 15 dicembre – ore 18

Stefania Stafutti, La letteratura cinese: temi, correnti e protagonisti

 

• Venerdì 18 dicembre – ore 18

Fabrizio Sandretto, Il racconto orale giapponese (con esempi di musica tradizionale)

 

OccidenteVersoOriente_programma.png

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pazze per gli sconti

Novembre 20, 2020

Comprare sfruttando le promozioni dei siti online così da spendere il meno possibile è la passione delle donne cinesi della “Stingy Women's Federation”.

 

La “Stingy Women's Federation” è un gruppo virtuale su Douban che riunisce più di 420.000 membri accomunate dalla passione per “afferrare la lana”, cioè studiare le regole delle piattaforme di shopping online per capire come usare le promozioni e riempire il carrello a cifre irrisorie.

 

Le utenti (questo hobby infatti è prevalentemente femminile, pur esistendo un analogo gruppo maschile) si scambiano consigli e suggerimenti e confrontano i loro successi: e così visitando il gruppo è possibile vedere carrelli della spesa che contengono dozzine di generi alimentari comprati a solo 0,03 yuan (mezzo centesimo), oppure beni per un valore di 1000 yuan pagati 80 yuan.

 

 

tmall-618-min.jpg

 

Sono necessarie pazienza e calma per avere successo in questo hobby, dicono le Stingy Women. Per accumulare buoni e sconti occorre tornare sui siti più volte, così da non perdere nessuna promozione; una volta ottenuti gli sconti è necessario non farsi prendere dall'entusiasmo ma valutare quando e cosa comprare, scegliendo le occasioni più propizie per evitare di essere sfruttati.

 

Con queste doti ed un impegno costante è possibile ottenere buoni risultati nella caccia allo sconto, un'attività da cui le piattaforme guadagnano traffico e che per le donne cinesi è una vera e propria passione.

Il Singles' Day nasce l'11/11 1993, quando alcuni studenti dell'Università di Nanchino decisero di celebrare il loro essere single, e da allora ha avuto un successo sorprendente.

 

La festa è nata per festeggiare il fatto di non avere una partner in un paese come la Cina, dove per molto tempo essere single è stato visto con diffidenza, ed è diventata popolare l'11/11/2009, quando Jack Ma ha trasformato il Singles' Day in una festa dello shopping online decretandone un successo che va al di là della Cina.

 

GMV-RMB372.3-Billion-1111-2020-1024x768.jpg

 

Oggi il Singles Day dura più di un solo giorno: quest'anno le celebrazioni sono iniziate sabato 31 ottobre, con lo show tv organizzato dal gigante dello shopping Tmall e da Hunan TV, e non finiranno oggi.

 

Taobao ha pensato di inserirsi sulla scia della festa per promuovere la sua nuova app Taobao Special Value, che promette prezzi ultra competitivi, organizzando un festival dello shopping parallelo: è “Geng Xiang”, un evento che offre prodotti al prezzo di un solo yuan, e che andrà avanti oltre il Singles Day vero e proprio.

Pagina 1 di 4

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android