Capita a tutti, prima o poi, di passare una notte svegli pensando a cose che di giorno sono banali e di notte ci inchiodano a letto. Queste notti e questi pensieri sono raccontati magistralmente dal fumettista Fu Kuang in “The Nights We Lay Awake”, un fumetto multi capitolo pubblicato sull'account WeChat ufficiale dell'artista.

 

Leggendo i lunghi capitoli, è facile farsi affascinare dalle emozioni quotidiane che emergono dalle storie dei protagonisti, che ci conquistano con le loro vicende poco appariscenti. È il caso del ragazzino che di notte si impegna a nascondere alla madre single il fatto di avere iniziato a fumare, mentre negli stessi momenti la madre è tranquillamente impegnata a pulire i residui di fumo di sigaretta attaccati alle prese d'aria.

 

Kuangfu-11.jpg

 

Ugualmente “ordinaria” è la storia della donna sposata da 17 anni, che accusa di infedeltà emotiva il marito, sentendosi rispondere che il giorno dopo sarà il loro anniversario di matrimonio e che essere rimasti insieme per 17 anni senza aver divorziato è abbastanza buono.

 

Questi racconti sono esemplari dello stile di Fu, che dal 2017 affascina i lettori con le sue storie lunghe sul suo account WeChat.

 

fu-kuang-feature.jpg

 

Prima di dedicarsi al fumetto Fu aveva lavorato a tempo pieno nel settore pubblicitario, risparmiando con l'obiettivo di comprare casa; quando questo progetto non si è potuto realizzare a causa delle nuove normative immobiliari di Pechino, Fu ha deciso di usare il denaro per dedicarsi a tempo pieno al fumetto. La scelta è stata improvvisa ed impulsiva, ed infatti Fu ha dovuto per prima cosa risolvere il grosso problema di non sapere disegnare.

 

Ha quindi frequentato corsi di illustrazione e dopo aver imparato le basi ha riempito taccuini con disegni di amici intimi, celebrità o sconosciuti di passaggio.

 

Kuangfu-7.jpg

 

Da allora l'attenzione alla vita quotidiana è diventata una costante del suo lavoro da fumettista, ed il segno caratteristico maggiormente apprezzato dal pubblico.


I lettori sono infatti attratti dalle storie, che pur essendo vicine all'esperienza di noi tutti, assumono un significato universale, e dalla familiarità che emerge dalle vicende, una familiarità di natura emotiva, radicata nella malinconia e nella solitudine che gli abitanti delle città affrontano collettivamente.

 

Kuangfu-12.jpg

 

Aiutarci a fare i conti con la nostra solitudine, è questa l'essenza dell'arte di Fu; e per lui vale la citazione che la protagonista di un suo fumetto legge scarabocchiata su una gomma da cancellare: “il punto centrale di un libro è mettere a frutto la propria solitudine”.

La vita e la storia che si intrecciano, sullo sfondo di guerre e avvenimenti politici: Zhang Yugui è diventata il soggetto di un racconto breve di Hanzi Shu Shu 

Ti rendi conto di essere una persona fortunata solo quando ti scontri, più o meno volontariamente, con realtà che credevi quantomeno in via di estinzione. Affermazione scontata, banale e a tratti melensa, ma incredibilmente vera.

Non ho problemi ad ammettere candidamente che prima di approdare nella controversa isola di Hong Kong la sola immagine che la mia mente riuscisse ad associarle fosse quella della fluorescente foresta di grattacieli immortalata dalla cima dell’aristocratico Peak.

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android