Good Trash è una società che si propone un obiettivo ambizioso: aiutare gli operatori del settore alimentare che operano in Cina ad adottare soluzioni che riducano la produzione di rifiuti.

 

Gli sforzi per realizzare uno stile di vita sostenibile erano all'ordine del giorno della politica di Pechino prima della pandemia. La diffusione del coronavirus ha interrotto questa azione, aggravando anzi il problema ecologico con l'aumento dei rifiuti prodotti giornalmente.

 

Baidu potrebbe presto costruire veicoli elettrici. L'azienda sarebbe in trattativa con case automobilistiche come Zhejiang Geely, Guangzhou Automobile e FAW Hongqi per la produzione a contratto o la creazione di una impresa di maggioranza con case automobilistiche.

Baidu ha da tempo avviato collaborazioni con il settore automobilistico. Nel 2017 ha fondato Apollo, una unità che fornisce principalmente tecnologia basata sull'intelligenza artificiale e lavora con case automobilistiche come Geely, Volkswagen AG, Toyota Motor Corp e Ford Motor. L'azienda gestisce inoltre il servizio di taxi autonomo Go Robotaxi attivo a Pechino, Changsa e Cangzhou.

 

apollo2.jpg

 

La notizia di produrre propri veicoli elettrici rappresenterebbe un ulteriore avanzamento in un settore destinato a crescere. Gli analisti hanno previsto che le auto di proprietà supereranno i 300 milioni entro la fine dell'anno, e che il numero dei veicoli a nuova energia, inclusi quelli elettrici, ibridi plug-in e alimentati ad idrogeno, salirà al 20% entro il 2025 rispetto al 5% attuale.

Presto i cittadini di Singapore potranno gustare piatti di pollo sintetico. L'azienda Eat Just ha infatti annunciato una collaborazione con il club 1880 di Singapore per portare sulle loro tavole carne ottenuta in laboratorio, senza che alcun animale sia stato macellato.

A differenza di quella di origine vegetale, questo particolare tipo di alimento viene prodotto in laboratorio a partire da cellule animali: si tratta perciò di carne a tutti gli effetti che viene coltivata per il consumo umano senza che nessun animale venga ucciso.

 

carne-laboratorio2.jpg

 

La scelta di Singapore non è casuale. Il paese è all'avanguardia nel settore della carne coltivata, sia dal punto di vista normativo che da quello della ricerca: è stato infatti il primo paese al mondo ad approvare una normativa per la vendita della carne coltivata, ed ha anni di esperienza nella preparazione degli alimenti.

La stessa Just Eat ha affermato di avvalersi della collaborazione del Food and Resource Center di Singapore per la coltivazione del pollo destinato al club 1880, e di avere scelto il paese come sede per la costruzione del suo primo impianto di produzione in Asia.

Pagina 1 di 3

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android