Il governo cinese ha intenzione di rendere i servizi digitali legati al trasporto più accessibili, dando maggiore priorità alle esigenze degli anziani. È quanto emerso da una serie di incontri tra il Ministero dei trasporti e il Ministero delle risorse umane e della sicurezza sociale con rappresentanti delle società dei sistemi metropolitani, degli autobus, delle stazioni ferroviarie e degli operatori di ride-hailing.

Le autorità si sono rivolte in particolare modo al trasporto per mezzo di automobili. Le compagnie di taxi sono state invitate ad introdurre servizi telefonici per la prenotazione di una corsa, mentre ai fornitori di servizi di ride-hailing è stato chiesto di lanciare flotte aggiuntive appositamente per anziani. Le società di servizi di ride-hailing sono state inoltre sollecitate a semplificare i sistemi per chiamare la vettura, inserendo nelle app un tasto per prenotare un passaggio con un solo tocco, tagliando i passaggi di digitazione della destinazione de l luogo di ritiro.

 

tasto.jpg

 

Le autorità hanno inoltre richiesto agli operatori del trasporto pubblico di continuare a consentire l'uso di contanti, certificati, documenti ed altri mezzo di pagamento e identificazione più tradizionali per gli anziani.

Presto prendere il treno diventerà più gradevole in Cina. China Railway, l'operatore ferroviario del paese, ha annunciato l'intenzione di allestire carrozze silenziose sui treni ad alta velocità per creare un ambiente di viaggio civile, accogliente e tranquillo.

 

Per individuare la misura migliore, l'azienda ha indetto un sondaggio sul suo account WeChat. I viaggiatori possono votare tra quattro opzioni, e quella che otterrà più preferenze sarà adottata come regola sulle carrozze silenziose.

 

China-fuxing-train-2nd-large.jpg

 

Le misure tra cui scegliere sono impostare i telefoni in modalità silenziosa o vibrazione, lasciare lo scompartimento in caso di conversazione troppo rumorosa, indossare cuffie durante l'utilizzo di dispositivi elettronici ed impedire ai bambini di essere rumorosi. Le persone possono inoltre avanzare suggerimenti.

 

L'iniziativa di China Railway segue altre analoghe messe in atto da diverse città cinesi, come Pechino e Shanghai: le autorità di trasporto locali delle due città hanno emanato regole che vietano ai pendolari di mangiare o bere sulle metropolitane, e quelle di Shanghai hanno incluso nei divieti ascoltare musica o video ad alto volume.

Si chiama “Apollo Go” il servizio di taxi a guida autonoma da poco lanciato a Pechino.

 

Secondo Baidu, il gigante di internet che lo ha messo in funzione, il servizio è capace di fare fronte ad una varietà di situazioni di traffico complicate, come ad esempio svoltare a sinistra in assenza di semafori e segnali, che è considerata una delle maggiori sfide per la tecnologia di guida autonoma.

 

Al momento i taxi che i passeggeri possono chiamare tramite app sono 40, e coprono un'area di prova con una lunghezza totale di 700 km, collegando i principali distretti residenziali e commerciali nei quartieri Yizhuang, Haidian e Shunyi di Pechino.

 

Pur non essendo la prima città dove viene sperimentato il servizio di “Robotaxi”, il test su Pechino è di grande importanza per sviluppare un efficiente modello di trasporto intelligente cittadino.

 

Rispetto alle altre città dove Baidu aveva introdotto il servizio, come Changsha, nella provincia di Hunan nella Cina centrale, o Cangzhou, nella provincia di Hebei nella Cina settentrionale, Pechino possiede infatti la politica più rigorosa per garantire la sicurezza e l'affidabilità dei veicoli, oltre ad essere una delle prime città a mappare e regolamentare le aree di prova per i veicoli a guida autonoma in tutta la Cina.

La compagnia riprenderà anche i primi voli per la Cina con un servizio settimanale per Guangzhou, a partire dal 26 luglio.

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android