Si prospetta un futuro roseo per le produzioni televisive cinesi in termini di qualità del prodotto. Sempre più star del cinema cinese stanno dando volto a personaggi di produzioni televisive, ed anche importanti registi stanno guardando al settore con interesse, facendo sperare in un prossimo incremento del livello delle produzioni.

 

Le trasmissioni televisive non dovrebbero ospitare personaggi coinvolti in scandali di plagio.

È questa la richiesta della lettera che più di 100 addetti ai lavori dell'industria televisiva cinese hanno scritto dopo aver visto i reality show I am the Actor e Everybody Stand By. Ai due spettacoli avevano partecipato Yu Zheng e Guo Jingming, due personaggi noti in Cina per essere stati condannati per furto di idee.

 

i am the actor.jpeg

 

I due, pure in presenza di una sentenza, non hanno mai ammesso il loro comportamento, né si sono scusati. Invitarli in reality show aperti ad aspiranti lavoratori nel settore dello spettacolo ha perciò disgustato gli altri professionisti, che hanno deciso di prendere posizione.

La lettera è stata scritta da 111 sceneggiatori, registi e produttori che hanno protestato dicendo che ospitare Yu Zheng e Guo Jingming significa riconoscere loro il ruolo di modelli e mentori, con conseguenze negative per la formazione dei giovani e per la società.

La lettera ha ricevuto il sostegno degli utenti di Weibo, che hanno scritto numerosi commenti a supporto della richiesta, a dimostrazione di come il problema del plagio sia fortemente sentito in Cina.

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android