in News

Vestirsi secondo gli stili “sankeng” è di moda tra i giovani cinesi

Di Pubblicato Maggio 17, 2021

La parola cinese “sankeng” significa “tre trappole” e nel gergo della moda indica tre tipi di indumenti: gli hanfu, l'abbigliamento tradizionale indossato dal gruppo etnico Han della Cina, i costumi da “Lolita” e le uniformi JK, indossate dalle studentesse giapponesi delle scuole superiori.

Definiti come "trappole" perché creano dipendenza, questi tipi di abbigliamento stanno diventando sempre più popolari tra i giovani cinesi che vogliono distinguersi. Gli stili “sankeng” non sono diventati solo un tema caldo su Internet, ma anche un mercato in forte espansione. Secondo le previsioni di iiMedia Research, le vendite di hanfu dovrebbero raggiungere i 10 miliardi di yuan ($ 1,5 miliardi) nel 2021.

 

hanfu2.jpg

 

Tra gli stili, quello hanfu ha la più grande fanbase su Internet in Cina, inclusi i forum , gruppi sociali e siti web su piattaforme di social media come Sina Weibo e Douban. Molti giovani stanno diffondendo questa nuova cultura dell'abbigliamento nella vita di tutti i giorni, perché per loro l’hanfu è più di un semplice "abbigliamento", è un prezioso elemento culturale che aiuta le persone a fare rete.

Alcuni fan di Hanfu dicono di essere più disposti a indossare Hanfu rispetto al tradizionale Hanbok coreano, che sembra aver perso un po' di popolarità nel mercato cinese dopo che pochi mesi fa è scoppiato un dibattito culturale online sulle origini del capo.

 

hanfu1.jpg

 

I fan degli altri due stili, i costumi Lolita e le divise JK, si considerano addirittura più di nicchia degli amanti di hanfu perché i loro outfit sono spesso visti come sessualmente allusivi - cosa che i fan smentiscono - e legati alla crescente polemica che ritraggono le donne come bambole.

 

lolita1.jpg

 

Se chi indossa hanfu è solitamente ben visto per l’idea di raffinatezza culturale che le persone associano allo stile, chi veste i costumi da Lolita o le uniformi JK è considerato stravagante, perché si pensa che voglia giocare ad un gioco di ruolo. Agli amanti di questi stili invece piace l'aspetto preppy sfoggiato dai personaggi degli anime giapponesi e negano con decisione che indossare vestiti da Lolita promuova l'"oggettivazione delle donne".

 

jk1.jpg

 

Nonostante queste difficoltà, gli stili sankeng continuano a diffondersi tra i giovani e stanno alimentando anche l'industria della moda, portando i produttori di abbigliamento tradizionale cinese a incorporare stili più aggiornati e indossabili nei loro progetti per attirare più consumatori: nella provincia di Shandong, ad esempio, ci sono più di 2.000 venditori nella catena industriale di Hanfu e, secondo un rapporto di gennaio di iiMedia Research, si prevede che ci saranno 6,89 milioni di appassionati di Hanfu in Cina nel 2021.

Letto 1920 volte Ultima modifica il Venerdì, 14 Maggio 2021 11:39

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android