Chinatown in miniatura

in News
Novembre 27, 2020

Sono i dettagli a rendere così vive le città in miniatura di Pui Wan Lim. Le sue scene urbane sono così complete che chi le guarda non si stupirebbe di vedere le strade animarsi di gente, i clienti usare i piatti poggiati sopra le tavole dei ristoranti, o gli uomini leggere le riviste sui tavolini dei barbieri.

 

Farsi ammirare però non è l'obiettivo dell'artista sino-malese. Le miniature infatti nascono con uno scopo didattico, preservare la storia e la cultura della Malesia e condividerle con un pubblico ampio.

 

dsc-0314_orig.jpg

 

Pui Wan Lim decide di imparare a costruire miniature nel 2007. Non esistendo tutorial su You Tube, l'artista ha dovuto imparare leggendo libri, frequentando forum e sperimentando materiali.

 

 

Uno dei primi lavori è stata la riproduzione di Lorong Panggung. Lorong Panggung è un piccolo vicolo della Chinatown di Kuala Lumpur, che Lim frequentava ai tempi dell'università, quando era un punto di ritrovo per chi volesse gustarsi una colazione economica o incontrarsi con gli amici. Negli anni la situazione è cambiata: i locali tradizionali hanno lasciato il posto a ristoranti e caffè per turisti che vogliano scattarsi selfie.

 

La miniatura in scala 1/12 coglie l'essenza autentica della strada prima che il progresso la stravolgesse. È questo che vuole Lim: usare le miniature come un mezzo giocoso e divertente per catturare l'attenzione e far conoscere le tradizioni e la cultura popolari prima che scompaiono.

 

dsc-0020_orig.jpg

 

Lim ha scelto come pseudonimo Picoworm, che unisce “pico”, il prefisso per le unità di misura molto piccole, e “bookworm”, topo di biblioteca. Il nome mostra la passione per la ricerca storica. Prima di realizzare un'opera Lim si documenta, studia i luoghi fino al dettaglio più minuto e testa i materiali migliori per ridare un'immagine realistica.

 

Le miniature sono realizzate con una varietà di materiali, tra cui argilla, legno, pannelli di gommapiuma e metallo. Lim ha continuato a creare anche durante la pandemia, quando ha dovuto usare maggiormente materiale di riciclo: questo le ha suggerito di girare video dove mostra le sue tecniche così da essere d'esempio per chi come lei avesse la passione per le repliche in scala.

 

Fonte immagini: www.picoworm.com

Instagram: @picoworm

Deng Yu è un artista a cui piace sperimentare.

 

Alla costante ricerca di nuovi modi per unire gli stili artistici orientali ed occidentali, ha provato diversi materiali per coniugare il colore tipico della tradizione occidentale con le tecniche pittoriche asiatiche. Dopo aver testato la resa di materiali diversi come carta, plastica e polistirolo, ha trovato il suo strumento nel “pennello di bambù”: si tratta di un pennello particolare, ispirato alla tradizione dei pennelli cinesi e composto di ramoscelli di bambù.

 

5f0fecc7a3108348fcddca09.jpeg

 

Deng Yu ha scoperto che il pennello di bambù fatto a mano gestisce bene la pesante e spessa vernice acrilica e produce su tela un effetto vicino all'arte della calligrafia cinese.

 

5f0fecc7a3108348fcddca01.jpeg

 

La sua tecnica pittorica ha conquistato i fan, diventando velocemente virale sulla piattaforma video Douyin (l'analogo di TikTok per la Cina): il filmato in cui mostra il suo processo di pittura di Monkey King ha superato i 408.000 like, ed adesso Deng Yu ha più di 200.000 follower che seguono il suo account.

 

5f0fecc7a3108348fcddca05.jpeg

 

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android