Secondo quanto riferito, il 14% della popolazione cinese, cioè circa 200 milioni di persone, è single, e da tempo gli analisti ne stanno osservando le abitudini di consumo.

CCTV Finance riferisce che, poiché le persone single non hanno oneri familiari, hanno "meno consapevolezza del risparmio rispetto alle persone non single". Non sorprende che i dati Nielsen mostrano che il 42% dei single consuma per piacere rispetto al 27% dei non single.

 

single-cinesi1.jpg

 

Un articolo della Xinhua afferma inoltre che le persone single sono più disposte a spendere soldi per essere "soddisfatte spiritualmente". Ad esempio, una ragazza single della Gen Z di Hangzhou ha fatto avere un appuntamento al buio al suo gatto e ha speso 10.000 RMB per acquistare forniture per animali domestici di fascia alta come "dote" per il suo animale.

Le aziende stanno prendendo atto e stanno cambiando i loro modelli di business per adattarsi a questo mercato emergente. Fitness, turismo, cosmetici e animali domestici sono settori chiave da tenere d'occhio in questo spazio. I tavoli da pranzo per una sola persona, isolati dagli altri, spuntano sempre di più per attirare i clienti.

Dal punto di vista in tutto il mondo, è l'Europa ad avere la più alta percentuale di famiglie composte da una sola persona, con una cifra che si aggira intorno al 20-40%. della popolazione.

Si prepara un autunno ricco di iniziative a Shanghai. Un funzionario del governo ha infatti annunciato che nei mesi da settembre a dicembre in città saranno organizzati quattro nuovi importanti festival dello shopping per stimolare il consumo di beni di fascia alta come le automobili, gli elettrodomestici, l'oro e i gioielli.

 

La decisione è stata presa sulla scia del grande successo riscosso dal Double Five Shopping Festival. La manifestazione è stata organizzata per rispondere alla crisi dei consumi innescata dalla pandemia, e nel periodo da maggio a luglio ha incassato oltre 71,3 miliardi di dollari tra online e saldi nei negozi.

 

7598682266140672.jpg

 

Nella speranza di di replicare il successo, il governo punta ad un format diverso, che prevede quattro festival distinti: il primo sarà il Golden Autumn Shopping and Tourism Festival, da settembre a ottobre, per il quale sarà rilasciata una particolare app.

 

Con questa mossa Shanghai conferma la sua intenzione di svilupparsi come un centro di ritrovo per i beni di consumo di fascia alta, supportando marchi storici e nuovi e promuovendo la trasformazione digitale del settore della vendita al dettaglio.

Secondo gli ultimi dati del governo, la presenza di single in Cina ha superato i 200 milioni. Si tratta di giovani laureati che pure senza essere sposati decidono di lasciare la casa di famiglia per costruirsi una vita autonoma nelle grandi città, dove spesso svolgono lavori intensi che lasciano poco tempo per socializzare.

 

La tendenza è in crescita e sta gradualmente modificando la percezione dei single da parte della società, trasformando abitudini consolidate.

 

204.jpg

 

Un settore dove la trasformazione è particolarmente significativa è quello della ristorazione.

 

Tradizionalmente in Cina il cibo è condiviso da grandi gruppi riuniti intorno ad un tavolo circolare, ed è perciò molto raro andare a mangiare da soli. Adesso invece alcuni locali stanno ristrutturandosi per offrire posti per clienti solitari.

 

È il caso di un noodle bar di tendenza di Pechino: i proprietari hanno deliberatamente progettato il locale con un arredamento antisociale, così che i clienti che vengono da soli per godersi un buon pasto non sentano ansia per la loro mancanza di compagnia.

 

201.jpg

 

Nel locale i commensali sono seduti lungo lunghi tavoli di bronzo, ciascuno racchiuso in un singolo cubicolo; anche i contatti con lo staff sono ridotti al minimo, e le ciotole arrivano ai clienti per mezzo di una tavola a scomparsa.
Altri locali stanno adottando soluzioni diverse, proponendo offerte speciali per pasti single-friendly con porzioni ridotte, o mettendo orsacchiotti giganti sulle sedie vuote, per tenere compagnia ai commensali solitari.

 

I single stanno diventando il target di riferimento anche per altri operatori di mercato, che stanno ridefinendo i loro prodotti per rispondere a queste nuove esigenze.

 

Ancora una volta la “rivoluzione” parte dalla tavola. Uno degli elettrodomestici più diffusi è il cuociriso, che spesso ha una capacità di 5 litri; se però la famiglia è composta da un solo componente, è necessario ridimensionare la macchina, diminuendone la capacità. Alcuni produttori stanno quindi lanciando linee di mini elettrodomestici, che vengono premiati dai clienti: secondo i dati diffusi da Alibabalo scorso anno i consumatori hanno acquistato 2,3 milioni di mini elettrodomestici durante il festival dello shopping organizzato dalla piattaforma.

 

203.jpg

 

Questi dati sembrano smentire la preoccupazione per le implicazioni economiche dovute alla riluttanza dei millennial a sposarsi. Secondo alcuni analisti, il calo del tasso di natalità minerà la crescita a lungo termine del paese, mentre altri ritengono che i single a basso reddito propendano a risparmiare, frenando i consumi. Ad essi rispondono altri esperti che invece ritengono che i single siano più predisposti a spendere facendo anche acquisti non pianificati, e siano perciò di impulso per l'economia.

 

La questione è dibattuta e non ci sono risposte certe; quello che è certo è che lo stile di vita da single sta affermandosi tra i giovani cinesi, che lo rivendicano con orgoglio e chiedono di abbandonare idee stereotipate nei confronti di chi vive da solo.

Crescono i consumi interni, nel primo semestre 2018 hanno contribuito al 78.5% del PIL

Pagina 1 di 2

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android