Una ricostruzione quasi integrale della Città Proibita fatta con mattoncini LEGO: è l’opera di Li Zhining, un giovane di Guangzhou.

Li Zhining ha usato più di 700.000 mattoncini LEGO per creare questo lavoro di 4 m x 2,4 m, che ha chiamato "I Am Chinese".

 

lego.jpg

 

Il modello ricrea quasi l'intera Città Proibita, dalle tre sale principali, la Sala della Suprema Armonia, la Sala dell'Armonia Centrale e la Sala della Preservazione dell'Armonia, alle iconiche torrette, ed è stato esposto all’asilo di Guangzhou.

 

lego3.jpg

 

Li ha iniziato a giocare a LEGO nel 2008 e gli piace costruire edifici simili a castelli. Ha avuto l’idea di riprodurre la Cità Proibita, sebbene non abbia mai visitato il monumento. Ha perciò trovato la planimetria su Internet e costruito il Palazzo poco a poco, a partire da settembre 2020 per ultimarlo alla fine di maggio di quest'anno.

La notizia che la Lego stesse preparando un set ispirato al celebre eroe della tradizione cinese Monkey King circolava da alcuni mesi, e secondo un quotidiano di Shanghai il set è stato lanciato la scorsa settimana.

 

Il set, chiamato “Monkie Kid”, prevede 8 scenografie che raccontano lo scontro del protagonista Monkie Kid con il Re Demone Toro. Monkie Kid è un giovane ragazzo addetto alla consegna dei noodles che si trova coinvolto insieme con gli amici nella guerra contro il Re Demone Toro: questo lo porterà a vivere numerose avventure nelle quali potrà contare sull'appoggio del Re Scimmia e sulla sua arma, cioè il bastone d'oro.

 

lego-monkey-kid-94089.jpg

 

Per quanto la scelta di ispirarsi a “Viaggio in Occidente” sia stata naturale, perché è una delle storie più popolari nella cultura cinese, il set è importante perché dimostra come la cultura cinese stia diffondendosi nei paesi occidentali.
Secondo una indagine di mercato, la presenza di elementi cinesi nei prodotti di intrattenimento è cresciuta negli ultimi tempo, come nel caso di alcuni alcuni episodi della serie BBC “Doctor Who” che riprendono edifici e siti storici delle principali città cinesi come Pechino o Shanghai, o i poster in stile cinese lanciati dalla Disney ad inizio anno per celebrare il 2020.

 

c48d9a5e910c4ea759e0ad221499025a.jpg

 

Sulla base di questi dati, è prevedibile che anche “Monkie Kid” avrà il successo che la Lego auspica, e possa essere aprire la pista alla produzione di altri personaggi anche meno conosciuti.

i lego si sa, sono divertenti per le persone di tutte le età. stimolano la creatività e soprattutto, tutti noi lo sappiamo, fanno un gran male quando li calpestiamo a piedi nudi.

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android