È stato confermato il Midi Music Festival l’importante festival di musica all'aperto lanciato oltre due decenni fa. 

L’evento si terrà in tre città cinesi durante la prossima festa del Labour Day. 

Dal 1° al 4 maggio, oltre 50 band cinesi e musicisti indie, guidati dai cantautori rock Cui Jian e Xu Wei, si esibiranno a Jinan e Binzhou, due città della provincia di Shandong che distano circa due ore di macchina l'una dall'altra.

 

LA_Midi_1.jpeg

 

Anche le band locali di Chengdu, nella provincia di Sichuan, si esibiranno insieme a 34 artisti durante il festival dal 3 al 5 maggio.

Il primo Midi Music Festival è stato lanciato nel 2000 presso la Midi School of Music di Shangdi, nel distretto di Haidian a nord di Pechino, e da allora la manifestazione è stata organizzata ogni anno a Pechino ed in altre città di tutto il paese, come Shanghai e Suzhou, nella provincia di Jiangsu.

 

Lo studio del pianoforte può essere divertente se i bambini lo vivono come un gioco. È questa l'idea dietro al successo di Xiaoyezi AI Piano Tutor, una piattaforma per l'insegnamento del pianoforte online che sta diffondendosi in Cina.

Cassius Select ha pubblicato “Heavyweight” il suo nuovo lavoro ispirato al mondo della boxe.

 

Dopo aver lavorato tra Canada ed Australia con il nome FAKE, il musicista di Hong Kong è tornato a casa, dove ha realizzato “Heavyweight”, il suo primo lavoro pubblicato dall'etichetta Banoffee Pies Records.

 

 

Fedele al suo titolo, l'EP porta l'ascoltatore sul ring tramite i suoni percussivi, evidenti fin dalla prima traccia e che crescono durante l'ascolto. Le percussioni iniziano con “Born to Defence” per poi mischiarsi alle sonorità techno della seconda traccia, e a driver più energici e inclini alla tecnologia delle due tracce del lato B.

 

Il lavoro segna la collaborazione tra Cassius Select e l'etichetta di Bristol Banoffee, che seguiva il musicista fin dalle sue prime uscite con Accidental Records, JNR, ed Hypercolour.

È difficile classificare Gao Jiafeng. Nella sua carriera il musicista ha sperimento i più disparati generi di musica, dall'hip-hop alla classica, dal jazz alla musica noise, passando con disinvoltura dallo studio dei compositori classici alle audizioni per Rap of China. Si esibisce in performance artistiche dove oltre a fare musica recita poesie o dà vita a spettacoli da cabaret.

 

gao-jiafeng-46.jpg

 

La musica resta tuttavia la chiave per comprendere la carriera di questo eclettico musicista di Hunan. Gao usa i generi per trovare trarre la giusta ispirazione per la sua musica, senza preoccuparsi delle etichette. Nei suoi lavori si trovano sonorità disparate, tutte funzionali a ciò che vuole comunicare.

 

gao-jiafeng-30.jpg

 

Ne è un esempio “Emotional Dance Music”. Il suo ultimo lavoro è stato fortemente influenzato dalla cultura di Internet degli anni 2000, ed in particolare dai suoni electro e pop giapponesi di quegli anni. Ad essere protagonisti sono i ritmi Eurobeat che rimandano ai videogiochi dell'epoca come Dance Dance Revolution, e che hanno influenzato l'intero album. L'estetica dei videogiochi si ritrova infatti nelle copertine e nei contenuti dei testi, e persino nel gioco da ballo acquistabile presso il suo sito web.

 

L'impressione di giocosità e leggerezza non deve però trarre in inganno. Con “Emotional Dance Music” Gao cerca una connessione con gli ascoltatori, per condividere con loro le sue riflessioni sul modo in cui la tecnologia ha cambiato le nostre relazioni.

 

gao-jiafeng-23.jpg

 

Le 10 tracce raccontano l'evoluzione di una storia romantica, dall'euforia iniziale alle difficoltà quando la relazione diventa sempre più contorta, fino all'epilogo deprimente. Emerge l'idea che la tecnologia abbia reso l'amore superficiale, contraddittorio e complesso: una sensazione accentuata dai suoni pop falsi e scadenti usati, che ricordano una musica fatta di cliché, familiare e piacevole da sentire ma priva di qualità.

 

Pagina 1 di 13

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android