Martedì la Cina ha lanciato in orbita il satellite Tianlian-1 05 dal Centro di lancio satellitare di Xichang nella provincia del Sichuan, nel sud-ovest della Cina, completando la costellazione dei satelliti di prima generazione per il rilevamento e la comunicazione dei dati del paese.

Il satellite è stato trasportato dal razzo vettore Long March-3C che è decollato martedì alle 23:53 dallo Xichang Satellite Launch Center, secondo quanto comunicato dal China Aerospace Science and Technology Corp (CAST), l’appaltatore aerospaziale statale.

 

satellite1.jpg

 

Il nuovo satellite si unirà ai satelliti Tianlian-1 01, 02, 03, 04 e Tianlian-2 01, contribuendo a fornire copertura di comunicazione per i veicoli spaziali cinesi, e rendendo la Cina il secondo paese ad avere un sistema satellitare globale di trasmissione dopo gli Stati Uniti.

Tianlian-1 05 è stato sviluppato dal CAST, che è affiliato con la China Aerospace Science And Technology Corporation (CASC), e manterrà l'integrità del sistema satellitare relè di prima generazione della Cina garantendo che la copertura e le capacità di servizio del sistema non declini, fornendo inoltre servizi di trasmissione di dati, misurazione e controllo delle informazioni e determinazione dell'orbita per veicoli spaziali e altre piattaforme correlate.

La Cina ha lanciato giovedì 17 giugno la missione Shenzhou-12, inviando un equipaggio di tre astronauti sulla propria stazione spaziale ancora in costruzione.

Shenzhou-12 è la terza delle 11 missioni - quattro delle quali con equipaggio - necessarie per completare la prima stazione spaziale cinese a tutti gli effetti. La costruzione è iniziata ad aprile con il lancio di Tianhe, il primo e il più grande di tre moduli.

 

stazione spaziale.jpg

 

Gli astronauti Nie Haisheng, 56 anni, Liu Boming, 54, e Tang Hongbo, 45, lavoreranno e resteranno a Tianhe, il modulo di alloggio della futura stazione spaziale, per tre mesi.

Durante il loro soggiorno i tre uomini testeranno le tecnologie del modulo, compreso il suo sistema di supporto vitale, oltre ad essere monitorati per osservare come si comportano nello spazio fisicamente e psicologicamente per un lungo periodo di tempo. Una prossima missione sulla stazione spaziale durerà sei mesi.

Dal 2003, la Cina ha lanciato sei missioni con equipaggio e inviato 11 astronauti nello spazio, tra cui Zhai Zhigang, che ha effettuato la prima passeggiata spaziale cinese nella missione Shenzhou del 2008.

Il funzionario della China National Space Administration (CNSA) Xu Hongliang ha annunciato le prossime tappe del programma spaziale cinese.

Le missioni comprenderanno l'esplorazione degli asteroidi, del sistema di Giove, la raccolta di campioni da Marte e l'esplorazione della regione polare della Luna.

La Cina prevede di prevede di lanciare una sonda che raccolga campioni da un asteroide vicino alla Terra verso il 2025, mentre intorno al 2030 dovrebbero partire una nuova missione su Marte ed una di esplorazione del sistema gioviano.

 

spazio-cina.jpg

 

Sempre nei prossimi cinque anni la CNSA ha intenzione di lanciare le sonde lunari Chang'e-6 e Chang'e-7 per esplorare a regione polare della luna e raccoglierne campioni.

Durante la conferenza stampa Xu ha affermato che entro la fine del 2022 la Cina avrà completato la costruzione della sua stazione spaziale, in cui gli astronauti potranno sostare per periodi prolungati per condurre esperimenti scientifici, e che i progetti dell’agenzia includono infine lo sviluppo di veicoli di lancio per carichi pesanti, sistemi di trasporto spaziale riutilizzabili e una connessione Internet satellitare.

La navicella spaziale cargo cinese Tianzhou-2 è attraccata con successo domenica al modulo chiave della stazione spaziale Tianhe, aprendo la strada a un equipaggio di tre astronauti che si imbarcherà sulla stazione a giugno.

Yang Liwei, il primo viaggiatore spaziale cinese, ha confermato in un'intervista alla China Central Television che tre astronauti decolleranno il mese prossimo per una missione di tre mesi sulla nuova stazione spaziale cinese.

 

spazio-tianhe1.jpg

 

Il razzo Lunga Marcia 7, che trasportava il Tianzhou-2, è decollato dal Centro di lancio spaziale di Wenchang sull'isola meridionale di Hainan sabato alle 20:55, ora di Pechino. Il veicolo spaziale, che trasportava 6,8 tonnellate di carico tra cui cibo, tute spaziali e attrezzature di laboratorio per gli astronauti e propellente per la stazione spaziale, si è riunito autonomamente e attraccato con il modulo chiave della stazione Tianhe alle 5:01 di domenica.

I tre "taikonauti" - un termine che si riferisce ai viaggiatori spaziali cinesi - saranno mandati in orbita dalla navicella spaziale Shenzhou-12 a giugno, insieme a due tonnellate di propellente. L’equipaggio sarà selezionato dai due primi gruppi di taikonauti del programma. Svolgeranno passeggiate spaziali e condurranno riparazioni, manutenzione e varie operazioni scientifiche durante la loro permanenza sulla stazione spaziale.

Pagina 1 di 3

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android