Sei una persona attenta all'ambiente che vive a Shanghai e cerca di promuovere abitudini sostenibili? Precious SH è la app per te.

Precious SH, un mini programma accessibile all'interno dell'app WeChat cinese, è una risorsa per le persone che cercano di ridurre i rifiuti e le loro impronte di carbonio. Quando gli utenti lo aprono, vengono accolti con una mappa che mostra i negozi nelle vicinanze che scontano cibo in scadenza e le caffetterie che incentivano i clienti a portare le proprie tazze, nonché i mercati dell'usato.

Secondo un rapporto 2020 di SynTao, società di consulenza specializzata in soluzioni ambientali per le imprese, i cinesi dai 21 ai 40 anni hanno la massima consapevolezza della sostenibilità. Tra gli oltre 30.000 utenti di Precious SH, la metà ha meno di 30 anni, secondo il suo fondatore, Lu Yuxin.

 

precioussh1.jpg

 

"Il nostro pubblico di destinazione non sono quelli che stanno già vivendo una vita sostenibile - sono quelli tra le giovani generazioni che vogliono iniziare a dare un contributo all'ambiente ma non sanno cosa possono fare", ha detto Lu, aggiungendo che il design dell'interfaccia a tema gatto è stata una scelta consapevole per evitare che gli utenti si sentissero troppo stressati dalla prospettiva di cercare di salvare il pianeta.

Precious SH è l’ultima app che si inserisce in una tendenza che si sta diffondendo anche altrove in Cina. Sulla piattaforma sociale Douban, un gruppo chiamato "I Love About-to-Expire Food" ha oltre 50.000 membri che condividono consigli per ridurre gli sprechi e risparmiare denaro nelle loro città, compresi i negozi online che offrono sconti sul cibo invenduto.

Una collaborazione artistica internazionale tra WeChat e il Museo Van Gogh nei Paesi Bassi ha recentemente lanciato un nuovo entusiasmante progetto per celebrare la Giornata internazionale dei musei martedì: un tour virtuale del mondo artistico di Van Gogh.

La nuova mostra virtuale offre ai visitatori le opere d'arte più caratteristiche di Van Gogh come i dipinti Girasoli e La camera di Vincent ad Arles. Oltre a vedere i quadri digitalizzati ed esposti nel Mini Programma WeChat del museo, i visitatori possono anche partecipare ad attività interattive esplorando sei sezioni, tra cui "AI Van Gogh" e "Van Gogh Store".

 

mostra-vangogh.jpg

 

"AI Van Gogh" è il momento clou della mostra. Utilizza algoritmi progettati su misura che consentono ai visitatori di caricare le proprie foto nel sistema e trasformarle in nuove creazioni con l'estetica di Van Gogh.

La mostra è stata lanciata sull'account ufficiale dei canali WeChat del Van Gogh Museum la sera del 10 maggio. Il museo è un'istituzione artistica in prima linea negli sforzi per raggiungere gli amanti dell'arte cinese attraverso piattaforme digitali.

Douyin, la versione cinese di TikTok sviluppata da ByteDance con sede a Pechino, ha lanciato “dou yi dou” una funzione social basata sulla posizione che consente agli utenti di trovare persone nelle vicinanze scuotendo i loro telefoni, replicando una funzionalità quasi identica a quella che esiste da tempo su WeChat.

“Dou yi dou”, che si traduce approssimativamente come "scuotilo", consente agli utenti di scuotere i loro telefoni e vedere gli altri fare lo stesso nelle vicinanze, quindi aggiungersi a vicenda ai loro elenchi di amici. Funziona in modo simile a “yao yi yao” di WeChat, che ha contribuito a rendere popolare la super app nei suoi primi giorni rendendo facile aggiungere nuovi contatti.

 

douyn.jpeg

 

Per incoraggiare le persone a provare la nuova funzionalità, Douyin ha introdotto una campagna di cinque giorni che consente agli utenti di vincere premi come coupon KFC dopo aver scosso i loro telefoni e fatto amicizia con altri.

Poiché l'app per brevi video è cresciuta in popolarità in Cina, ByteDance ha cercato modi per espandere l'app in nuove aree. Questa è una strategia che ha dato buoni frutti a WeChat, che è cresciuto da una semplice app di messaggistica a una che apparentemente fa di tutto, dai pagamenti mobili alla sua funzione di brevi video lanciata l'anno scorso chiamata Canali.

Kelly Zhang, CEO cinese di ByteDance, ha dichiarato a gennaio che Douyin dovrebbe evolversi da un'app di intrattenimento a una piattaforma social e lifestyle.

Xiangyue è una piattaforma indipendente con sede a Shanghai che si dedica alla costruzione di una comunità attorno alla fotografia d'arte. Attualmente composta da un team di tre persone, Liu Bo, Ding Ding e Zhong Linjiang, opera sia online, su WeChat e sul vlog di Bilibili, sia offline, ospitando workshop, mostre fotografiche e pubblicando libri fotografici.

 

Pagina 1 di 5

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android