Radio Italia Cina

Le 4 migliori app cinesi di live streaming

di Redazione pubblicato il 26 Luglio 2022

Dopo una lunga giornata, ti sistemi con il telefono in mano, per dedicarti alla parte migliore della giornata: aprire la tua app di live streaming preferita e sintonizzarti sul tuo host preferito mentre presenta prodotti di bellezza e articoli di lusso in abbondanza.

Il flusso del livestream è diventato una parte confortante e riconoscibile della routine quotidiana dei netizen cinesi. Tanto che il live streaming in Cina è ora un’industria da miliardi di dollari che sta salendo alle stelle in termini di crescita, sia nella diversità dei contenuti che nel numero di spettatori.

Durante i ripetuti blocchi, i consumatori si sono riversati sui loro schermi per vedere i loro KOL preferiti – dai micro-influencer locali alle celebrità cinesi di grandi nomi – condividere recensioni di prodotti e consigli sul marchio. Accessibile a quasi chiunque disponga di un dispositivo mobile, l’e-commerce in live streaming offre una presentazione altamente interattiva e personalizzata insieme alla promessa di offerte esclusive.

Dalle mostre di performance art, ai videogiochi, alle consulenze di lusso individuali, sempre più aziende stanno sfruttando il potenziale dell’e-commerce del livestreaming. Anche piattaforme come New Oriental , un’azienda in gran parte basata sui contenuti che offre lezioni di inglese educativo, storia e cultura, sta rivolgendo lo sguardo ai prodotti di bellezza come parte del loro ramo di e-commerce. Al di fuori della Cina, anche Amazon, Facebook e Instagram hanno lanciato le proprie piattaforme di live streaming e vendita.

Poiché questa tendenza digitale continua a crescere, l’e-commerce sociale potrebbe diventare il nuovo e-commerce. Dopotutto, il valore lordo della merce (GMV) del settore dell’e-commerce in live streaming è destinato a superare i 2,8 trilioni di RMB (circa 438 miliardi di dollari) nel 2022 e ben 4,9 trilioni di yuan (732,8 miliardi di dollari) nel 2023. Con algoritmi guidati da app di video brevi che dominano lo spazio pubblicitario online, ecco cosa devono sapere i marchi di lusso sulle quattro principali piattaforme di live streaming in Cina.

Douyin

Denominato anche controparte cinese di TikTok, il servizio di live streaming di Douyin spinge il seeding del prodotto KOL al ciclo di vendita attraverso un modello di e-commerce incentrato sull’interesse. Dall’interesse iniziale alla transazione finale, nomi del lusso come Louis Vuitton, Gucci e Dior si affidano alla piattaforma di social commerce per raggiungere efficacemente i consumatori bloccati a casa durante i blocchi pandemici in corso.

La funzione di trasmissione in diretta di Douyin è particolarmente popolare tra i giovani consumatori a causa della sua bassa barriera all’ingresso alla vendita di prodotti. I prodotti promossi dai famosi KOL possono tradursi direttamente in vendite, come si vede dalla capsule di collaborazione di Coach con Bape esaurita in sole 6 ore dopo un evento in live streaming con l’attrice Qi Wei.

Con funzionalità aggiuntive interessanti come la sala VIP di Douyin, il Flagship Store e la scelta globale, l’app ha stabilito con successo un modello di business che funziona contemporaneamente come piattaforma personale e commerciale.

Kuaishou

Sebbene i marchi di lusso abbiano tradizionalmente concentrato la loro attenzione su app come Douyin e Bilibili, i 578 milioni di MAU di Kuaishou e le entrate di quasi 40 miliardi di dollari nel quarto trimestre del 2021 sono sempre più difficili da trascurare per i grandi marchi.

Il recente debutto in live streaming di Coach sull’app segnala l’interesse dei marchi ad espandere il proprio pubblico, in particolare nelle città di livello inferiore dove risiede la grande concentrazione di utenti Kuaishou.

Sebbene sia troppo presto per raccontare il futuro dell’e-commerce di lusso sulla piattaforma social, l’app rimane un punto di riferimento per milioni di utenti giornalieri nell’acquisto di prodotti di bellezza e cibo a prezzi accessibili.

YY Live

YY Live, in precedenza una sussidiaria della società cinese pioniera del livestreaming Joyy, è stata acquisita nel 2020 dal gigante della ricerca Baidu per fare un’incursione nello streaming video e spingere per il dominio pubblicitario nel mercato ultra competitivo cinese.

Sebbene non vanti tanti MAU come le principali piattaforme Douyin e Taobao Live, YY Live offre un gruppo fedele di abbonati paganti per un gran numero di creatori di contenuti. Gli host della piattaforma mettono in evidenza le funzionalità di streaming e chat con valuta virtuale che viene successivamente convertita in denaro reale, posizionando il social network come incentrato sull’intrattenimento piuttosto che strettamente sull’e-commerce.

Tuttavia, una forte base di fan di creatori significa che i contenuti generati dagli utenti offrono una pipeline diretta da vendere alle comunità, piuttosto che solo spettatori di passaggio.

Taobao Live

Lanciata nel 2016, la piattaforma di video brevi di Alibaba Taobao si è rapidamente affermata come la più grande piattaforma B2C della Cina. Con la più grande quota di mercato delle piattaforme di vendita al dettaglio di e-commerce nel 2021, Taobao registra 840 milioni di utenti attivi mensili (MAU), affascinando il pubblico cinese e internazionale con un mix di intrattenimento e contenuti relativi al commercio.

Parte del successo di Taobao nel mondo della moda è attribuibile alla sua gamma di prodotti estremamente diversificata e conveniente, che molti consumatori trovano come alternative gustose alle versioni più costose di abbigliamento di tendenza e prodotti lifestyle. Insieme a una risposta ultraveloce della catena di approvvigionamento, Taobao consente ai livestreamer di massimizzare la velocità e l’agilità del numero di prodotti che possono provare, recensire e vendere a un pubblico fedele.

Unicoop Firenze
Kaleya
Barberino Designer Outlet
Tech Corner
Flash News
Twitter

Barberino Designer Outlet 推出了一个微信群,您可以在其中找到特别折扣和专门的促销活动、有关中心的信息、倡议等等。 今天报名!

Il numero di operatori sanitari in #Cina è cresciuto a un tasso medio annuo del 5% tra il 2016 e il 2020, per raggiungere quasi 14 milioni alla fine dello scorso anno, ha affermato la Commissione sanitaria nazionale. #radioitaliacina

Load More
-->
Right Menu Icon
Send this to a friend