Radio Italia Cina

Le implicazioni del rallentamento economico cinese

di Redazione pubblicato il 28 Luglio 2022

La crescita economica della Cina è precipitata allo 0,4% nel secondo trimestre del 2022, che rappresenta la crescita trimestrale più debole del paese in più di due anni.

Dopo aver ampliato i test sui virus e imposto blocchi e restrizioni, le autorità hanno cercato di affrontare le ricadute economiche della pandemia. Tuttavia, con l’attività industriale già in declino e la fiducia dei consumatori in forte calo durante i primi trimestri dell’anno, non è riuscita a evitare un crollo.

Questo non era inaspettato. In precedenza, i dati di Trading Economics avevano rilevato che la fiducia dei consumatori era scesa da 121,50 punti a gennaio a 86,80 punti a maggio 2022. Anche le vendite al dettaglio sono diminuite a maggio, in calo del 6,7% rispetto a un anno fa, un leggero miglioramento rispetto ad aprile 2022, quando le vendite al dettaglio sono diminuite di 11,1 per cento.

Fino ad ora, le etichette di lusso hanno registrato una crescita vigorosa grazie agli HENRY cinesi e agli acquirenti della classe media. Ma ora, i marchi globali dovrebbero essere preparati per un nuovo panorama di consumatori.

La pandemia, e le sue successive ricadute, hanno cambiato i modelli di spesa dei consumatori nella terraferma. Considerando che la gigantesca classe media è un potente motore della crescita globale del lusso, le etichette storiche e premium devono disporre di piani di emergenza in atto per affrontare le ricadute economiche.

In questo scenario attuale, i marchi non possono dipendere automaticamente o aspettarsi di essere salvati dagli individui cinesi HNWI e UHNWI.

Una mossa verso un consumo poco appariscente ha creato nuovi simboli di potere e ricchezza: l’istruzione d’élite, l’accesso a cure sanitarie di alto livello e i piani pensionistici sono al primo posto. Quando si tratta di lusso, i consumatori fanno una pazzia in attività culturali e investono in esperienze su articoli ad alto prezzo.

Lexus - BiAuto
Unicoop Firenze
Kaleya
Barberino Designer Outlet
I Gigli
Tech Corner
Flash News
Twitter

Più di 100 miliardi di pacchi sono partiti in #Cina quest'anno, prova della resilienza del settore nonostante i focolai di #COVID19, poiché i vettori si sforzano di mantenere il flusso di merci per soddisfare le richieste, afferma l'Ufficio statale delle poste. #radioitaliacina

#Cina, circa 10.000 lavoratori sono tornati da #lunedì al più grande impianto di assemblaggio di #iPhone di #Apple a #Zhengzhou, nella provincia di #Henan, e altri stanno arrivando, ha detto ieri #Foxconn. #radioitaliacina

#Chengdu, le immagini di un #leopardo delle nevi sono state catturate da due telecamere a infrarossi nell'area di #Wenchuan del Parco Nazionale del Panda Gigante nella provincia del #Sichuan, nel sud-ovest della #Cina. #radioitaliacina

Load More
-->
Right Menu Icon
Send this to a friend